giovedì 28 agosto 2014

GHIACCIOLI ALL’AMARENA...con sciroppo di amarena fatto in casa!!!


Ciao a tutti!

Finalmente rieccomi...con non poche difficoltà sono riuscita ad emergere dal mio limbo estivo...almeno credo!


Sono giorni che mi siedo davanti alla tastiera intenzionata a pubblicare finalmente un nuovo post, ma non riesco a scrivere nulla...ho lasciato passare troppo tempo...devo rompere il ghiaccio!


Questa lunga pausa dal blog in realtà non era stata programmata, è venuta da sola, la stanchezza ha avuto la meglio e i post sono rimasti fermi al 29 luglio...mai fatta una pausa così lunga...

In questo periodo abbiamo dedicato tutte le nostre attenzione ai cuccioli di casa, scorrazzandoli in lungo e in largo, e alla casa stessa...ne aveva bisogno, con buona pace del fotografo che ha dovuto utilizzare parte delle sue ferie per fare diversi lavoretti che da troppo tempo venivano rimandati...


Mentre io...
Lo ammetto, come si suol dire, ho tirato i remi in barca, cucinando lo stretto necessario e dedicando parecchio tempo all’ozio, sempre con un occhio vigile sui nanetti certo, ma sempre di ozio si trattava...e non ho ancora del tutto smesso a dir la verità!!!


Quindi oggi ricominciamo con una nuova ricetta...anzi con una non ricetta...sì perché i ghiaccioli all’amarena, se avete lo sciroppo già fatto, sono un gioco da bimbi...ma se volete avere un prodotto genuino, se volete sentire il gusto delle amarene appena colte, o se, come me, volete tornare bambine quando la nonna preparava ogni merenda accompagnandola col un bel bicchiere di sciroppo di amarena...bene allora dovete organizzarvi per tempo...


A maggio-giugno raccogliere le amarene quindi spremerle una ad una (con enormi rischi per la vostra cucina!), lasciarle riposare una notte e dopo averle unite allo zucchero lasciarle sobbollire per qualche tempo, quindi imbottigliare quando ancora lo sciroppo è bollente in bottiglie sterilizzate, riporre le bottiglie al buio e lasciarle riposare un po’ di tempo, e alla fine da luglio in poi potrete dare il via alla vostra produzione di golosissimi ghiaccioli all’amarena...credetemi...ne vale la pena!!!

Iniziamo con lo sciroppo... 



SCIROPPO DI AMARENA

INGREDIENTI:
  • amarene
  • zucchero q.b.  

PROCEDIMENTO:

Levate il picciolo dalle amarene e con le mani schiacciarle facendo attenzione di non raccogliere tutto il succo, quel che resta dell’amarena e i noccioli in una ciotola. Coprite con pellicola e ponete in frigo a riposare per 24 ore.

Terminate le 24 ore, colate il composto con un colino e per raccogliere più succo possibile, spremete ancora la parte di polpa che rimane nel colino, per questo passaggio potete aiutarvi con una garza o un canovaccio pulito.

Pesate la quantità di succo che avete ottenuto ed aggiungete pari quantità di zucchero (ecco perché non vi ho dato quantità precise). Portate ad ebollizione e fate cuocere per 15-20 minuti, controllando spesso.

Imbottigliate quando è ancora bollente in bottiglie sterilizzate, chiudete e lasciate riposare al buio per almeno un mese prima di consumare.


A questo punto potrete preparare una favolosa bibita (1 parte di sciroppo e 4 di acqua anche frizzante se volete...ognuno comunque ha la sua proporzione!!!) oppure variegare un gelato fior di latte, aromatizzare delle creme, o qualunque altra idea vi venga in mente...io da parte mia posso dirvi che lo utilizzo per lo più diluito in acqua...ma solo perché riesco a prepararmi sembra poco sciroppo... ahimè gli orti da cui attingo sempre, sono carenti di questo frutto!!! Sob!!! 


Dopo aver fatto questo delizioso sciroppo...non vi resta che prepararvi dei golosi e genuini GHIACCIOLI...che ne dite??? Vi va l’idea!?!?
Mescolate una parte di sciroppo con tre di acqua, dividete il composto negli stampi scelti, riponete in freezer per una notte...ed ecco pronto un veloce, leggero e rinfrescante dolcetto!!!


Non mi resta che salutarvi e augurarvi un felice fine settimana con la super luna di agosto...in una rara serata senza nuvole!!!





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...