venerdì 5 gennaio 2018

Il mio BOLO REI...per MAG about FOOD!

Ciao a tutti!

Oggi vi porto in Portogallo a scoprire il dolce tipico del periodo natalizio e dell’Epifania, il BOLO REI. Una golosa e colorata ciambella di pasta brioches arricchita di frutta secca e candita, che nasconde al suo interno due piccoli tesori: una fava secca e un piccolo dono avvolto in carta pergamena (normalmente un piccolo santo di metallo o una moneta). Chi trova la fava secca avrà un anno fortunato ma dovrà pagare per il Bolo Rei dell’anno successivo.
 


Bolo, in portoghese, significa torta mentre Rei significa Re, quindi torta o ciambella dei Re con chiaro riferimento ai Re Magi che portarono a Gesù Bambino i loro doni: oro, mirra e incenso. La torta infatti è dorata, impreziosita da gemme colorate (i canditi tagliati a pezzi grandi) e molto profumata.
 


L’origine del dolce è incerta, forse francese (pensando al Gâteau des Rois), di certo si sa che venne preparato per la prima volta dalla Confeitaria Nacional, la pasticceria che serviva la famiglia reale. La ricetta del Bolo Rei è stata creata nei laboratori di questa famosa pasticceria (ancora oggi, se visitate Lisbona, presente in Piazza Figueira) più di un secolo fa, da lì è diventata un’istituzione per tutto il paese entrando a far parte della tradizione portoghese.
 

Insieme agli amici di MTChallenge e per il nuovo progetto MAG about FOOD, abbiamo pensato di offrirvi una carrellata di dolci tipici dell’Epifania e in generale del periodo natalizio. Quindi se vorrete scoprire tutte le altre delizie, insieme al Bolo Rei, preparatevi per un veloce giro del mondo...





Buon appetito!



1 commento:

  1. Ha un aspetto maestoso e deve essere proprio delizioso :-) Ne approfitto x fare i miei migliori auguri di felice anno nuovo a tutta la famiglia Fotocibiamo <3

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...