giovedì 25 luglio 2019

BICCHIERINI PESCHE E AMARETTI...per Al Km 0!

Ciao a tutti! 


Il caldo di questi giorni altro non fa desiderare che piatti veloci e freschi. Oggi, con le amiche de “Al km 0” per il tema “dall’orto e il frutteto alla tavola”, vi proponiamo una merenda, i bicchierini con pesche ed amaretti. Un semplice dolce ricco di frutta, le pesche dell’orto, e impreziosito da due prodotti tipici della nostra meravigliosa regione, la prescinseua e gli amaretti morbidi di Sassello.
 

La prescinseua, o cagliata genovese, è un prodotto caseario tipicamente ligure simile ad una cagliata acida, che viene utilizzato nella torta Pasqualina e in molte altre torte salate (ad esempio ). Il suo nome deriva dal genovese “presû”, in italiano caglio. È molto leggera ed ha un tipico gusto leggermente acidulo, non avendo sale si può consumare anche con lo zucchero e quindi nei dolci.
 






Prepariamo insieme i nostri bicchierini... 





BICCHIERINI CON PESCHE E AMARETTI



INGREDIENTI per 4 bicchierini:


per la crema:

  • 250 gr prescinseua
  • 210 g yogurt alla vaniglia
  • 5 g gelatina
  • 1 cucchiaio (circa 30 g) miele di acacia

per finire:

  • 2 pesche noci
  • 2 cucchiai zucchero
  • succo limone q.b.
  • 8 amaretti morbidi (da 15 g ciascuno)
  • liquore Amaretto q.b.
  • lamelle di mandorle

PROCEDIMENTO:

In ogni bicchiere sbriciolate due amaretti morbidi ed inumiditeli con 2 cucchiai di liquore amaretto.

Preparate le pesche, senza eliminare la buccia tagliatele a tocchettini piccoli, raccoglieteli tutti in una ciotola, aggiungete 2 cucchiai di zucchero e poco succo di limone, mescolate e riponete in frigo fino all’utilizzo.

Preparate la crema. In una ciotola mettete la prescinseua e lo yogurt, mescolate con una frusta. Mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda. Scaldate un cucchiaio di miele in un pentolino quindi scioglietevi all’interno la gelatina quindi unite il tutto alla crema di formaggio. Mescolate.

Scegliete un miele dal gusto molto delicato, ne ho utilizzato solo un cucchiaio per non coprire l’acidulo della prescinseua, che ben si sposa con il dolce delle pesche.

Dividete la crema preparata nei 4 bicchieri o in 4 vasetti da conserve col coperchio (in questo modo diventa un dolce perfetto anche per un pranzo al sacco!). Trasferite in frigo i vostri bicchierini per almeno un’ora.

Quando la crema avrà la giusta consistenza terminate il dolce con le pesche a tocchetti e le lamelle di mandorle.

Servite fresco.



Buon appetito!



Scopriamo ora insieme tutte le proposte de “Al Km 0 per il tema “dall’orto e il frutteto alla tavola” :




Colazione da Sabrina: Pesche grigliate con mandorle, miele e cocco

Pranzo da Carla: Polpette di piselli e basilico

Merenda qui da noi: Bicchierini pesche e amaretti 

Cena da Simona: Verdure ripiene di riso al forno





Seguiteci sulla pagina facebook de Al Km 0 se vorrete essere sempre aggiornati su ogni uscita.





Se non volete perdervi neppure un post del nostro Fotocibiamo, vi aspettiamo sulla nostra pagina facebook.







Vi auguriamo infine buone vacanze 
sia le nostre rubriche che il blog vanno in vacanza....
ci rivediamo a settembre!!!







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...