venerdì 19 dicembre 2014

BRODO GRANULARE VEGETALE


Ciao a tutti!

Qualche tempo fa vi ho raccontato dell’arrivo di un nuovo aiutante in cucina, l’essiccatore, e di tutti gli esperimenti che sono iniziati dal momento che è arrivato in cucina.



Ahimè devo dire che al momento non ha ancora trovato una collocazione definitiva, potremmo dire che la sua è una vita da nomade, sì insomma, a seconda delle necessità ha già provato tutti gli angoli della cucina!


Dopo aver sperimentato diverse farine (zucca, barbabietola, spinaci, basilico quelle provate da me), sono passata alla preparazione del brodo granulare, in realtà tutto questo è avvenuto parecchio tempo fa, talmente tanto che le verdure che ho utilizzato arrivavano ancora dai nostri orti. Avete ragione! Sono terribilmente in ritardo con la programmazione dei post!


Quindi quella che vi presento oggi non si può definire una ricetta, ma sono delle semplici indicazioni sui tipi di verdura che possono essere utilizzate per preparare un ottimo e genuino dado granulare. Io ho preso ispirazione da Silvia e Martina.


Una volta pronto potreste dividerlo in tanti piccoli barattolini, aggiungere un bel fiocchetto e trasformarlo così in un originale regalino per Natale. Avevo anche chiesto al fotografo che allestisse un set  natalizio, con qualche pallina forse anche qualche lucina, ma come potete ben vedere la mia richiesta non è stata accolta! Pazienza!

 

DADO GRANULARE VEGETALE

 

INGREDIENTI:
  • 400 g pomodori ciliegia/pomodori
  • 200 g zucca
  • 3 patate
  • 3 zucchine
  • 2 cipolle rosse
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote
  • 1 finocchio piccolo
  • 1 spicchio aglio
  • 4 foglie di salvia
  • 2 rametti rosmarino
  • 2 rametti timo
  • 1 foglia alloro
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • sale grosso integrale q.b.

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa pulite tutte le verdure sbucciando quelle da sbucciare ed eliminando eventuali scarti dalle altre. Riducete tutte le verdure in fettine o tocchetti di pochi mm (3-4). Dividete i pomodorini a metà, se utilizzate anche pomodori più grandi tagliateli a fette, e disponeteli su carta assorbente in modo da asciugarli un po’. Pulite le erbe aromatiche ma non staccate le foglie dai rametti, che verranno poi eliminati in un secondo tempo. 



A questo punto se avete l’essiccatore: disponete con ordine tutte le fettine di verdure nei vari piani dell’essiccatore in modo che ogni spazio sia coperto ma anche che le fettine non siano troppo sovrapposte tra loro. Accendete l’essiccatore ad una temperatura di 50°C per 8 ore. Ho scelto di mantenere la temperatura abbastanza bassa in modo da mantenere il più possibile inalterati i nutrienti delle verdure. 


Trascorse le 8 ore (normalmente utilizzo l’essiccatore la notte!) raccogliete tutte le verdure, eliminate i rametti delle piante aromatiche, pesate il tutto e aggiungete pari quantità di sale grosso integrale (io ho ottenuto 240 g di verdure essiccate ed ho aggiunto 240 g di sale grosso integrale) quindi frullate il tutto. 


Dopo averlo frullato (io non l’ho frullato troppo fine) coprite con un foglio di carta forno ogni ripiano dell’essiccatore, distribuite il dado tra i vari piani e lasciatelo ancora essiccare per 5-6 ore.


Questo passaggio vi garantisce una perfetta essiccazione, elemento importantissimo per una buona durata del prodotto.

Per essere assolutamente certi che tutto sia ben essiccato, una volta riposto nei vasetti, fate attenzione che i giorni successivi alla chiusura non si sviluppi della condensa sul tappo. Se questo accade (vale per tutto le cose essiccate, non solo per il dado) ridistribuite il dado nell’essiccatore e lasciatelo ancora qualche ora ad essiccare.


Riponete tutto in barattolini chiusi, si conserva per molto tempo anche grazie alla presenza del sale. E’ perfetto per insaporire ogni vostra pietanza o per preparare il brodo vegetale.

Potete prepararlo anche utilizzando il forno di casa: distribuite le verdure leggermente sminuzzate su una teglia coperta di carta forno. Quindi infornate a 50°C con forno ventilato avendo l’attenzione ogni tanto di aprire il forno per far uscire l’umidità. Lasciate nel forno fino alla completa essicazione, quindi potete procedere come da ricetta.





Buon appetito!

P.S. 

Vi svelo un piccolo segreto, nel post ci sono due foto scattate da me. 
Buon fine settimana!!! 





21 commenti:

  1. Ecco è uno dei motivi di invidia.. la possibilità di fare il dado home made granulare!!!!!! che spettacolo.. sano.. buono.. genuino! smackkk e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cla!!!
      Sì siamo fortunati!!! Sai ero combattuta sul fatto di postare o no questa ricetta essendo così lontana dalla stagionalità degli ingredienti usati, ma alla fine ho ceduto!!

      Ti abbraccio e buon fine setttimana
      monica

      Elimina
  2. Un post davvero utile e coloratissimo , le foto sono spettacolari un'armonia di colori nel grigio dell'autunno /inverno , non si sa bene che stagione sia questa !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah!!! Hai ragione è decisamente un post fuori stagione, ma non ho resistito, era lì pronto da tanto tempo!!!

      Un abbraccio e buon fine settimana
      monica

      Elimina
  3. Fantastico a mio parere preparare il dado granulare in casa,non oso pensare come viene preparato quello industriale.Che meraviglia le foto i colori della prima sono spettacolari e anche la terza adoro quei piatti.Ma quale sara la tua ? Ad ogni modo bravissima,son tutte belle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ketty!! Come state???
      Non utilizzo più il dado comprato da tanto tempo, troppi pasticci, però l'idea di farmelo da sola mi intrigava tantissimo. Peccato che ho comprato l'essiccatore quando ormai le verdure dell'orto erano quasi ormai esaurite, così ho potuto farne solo una piccola dose!!!

      hahaha!!! Il fotografo dice che le mie foto sono quelle più industriali, sempre molto gentile!!! Sono le due foto con la verdura nei cestelli dell'essicatore, le prime due nel procedimento. Non so ancora come mai siano passate e abbiano avuto il permesso di essere pubblicate. Per ora siamo a tre foto mie pubblicate in due anni di blog, che media!!!!

      Un bacione grande e buon fine settimana
      monica

      Elimina
  4. Non saprei proprio capire quale foto è scattata da te e quale dal consorte..sono tutte incantevoli, professionali e perfette :-)
    L'essiccatore mi sta intrigando troppo..ma un altro arnese in cucina è davvero impensabile :-( mi godo i tuoi esperimenti e non posso che approfittarne x augurare a te e alla famiglia un felice we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Zietta!!!
      Sei sempre un tesoro, il fotografo dice che le mie sono le foto più industriali (le prime due nel procedimento). Ogni tanto di tutti gli scatti di varie preparazioni che faccio se ne salva qualcuno che viene poi pubblicata, ma la media è molto bassa: in due anni di blog sono state pubblicate 3 foto mie!!! Che fatica!!!

      L'essiccatore è un giocattolino che corteggiavo da un sacco di tempo, ma per quanto lo abbia scelto meno ingombrante possibile, non gli ho ancora trovato una collocazione. Anch'io ho il tuo stesso problema, sto pensando di iniziare a occupare anche il garage!!!

      Ti abbraccio stretto stretto
      monica

      Elimina
  5. Monica fatti valere.... le foto tue sono bellissime, non dargli retta a quello lì! Ma quante cose meravigliose ci fai con quell'essicatore... bravissima!! Ti bascio forte forte forte!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhah!! Grazie per la fiducia!!! Ma proprio bellissime non sono...diciamo passabili!!!
      Sapessi che fatica, in due anni di blog sono arrivata a 3 foto pubblicate!!! Una media terribile!!!

      Un abbraccio forte
      monica

      Elimina
  6. come lo bramo..... ma non ho posto, se me lo metto in camera fa brutto secondo voi? Come sempre foto splendide

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lara....io ho già finito anche lo spazio nelle camere, devo passare al garage!!! Per ora ho un essiccare itinerante!!!

      un abbraccio grande
      monica

      Elimina
  7. Che meraviglia...il dado e le foto....certo che poi quando si inizia ad usare un prodotto così, home made, sano e pratico....come si fa a tornare indietro?
    Io adoro l'essiccatore, ci ho preparato anche il soffritto... ;) e il preparato per l'aglio, olio e peperoncino... ;).....largo alla sperimentazione e alla fantasia!
    bacioni e buone feste a tutta la family

    RispondiElimina
  8. Wow, che meraviglia questo dado, immagino che sapore favoloso darà alle tue preparazioni:)
    Cara Monica, auguro a te, a Luca e ai tuoi bimbi, un sereno e gioioso Natale, e uno splendido 2015, ricco di tutte le cose che desideri:)
    Un carissimo abbraccio, a presto...

    RispondiElimina
  9. Sai quante volte mi sono ripromessa di provarci e poi.... nulla, ancora niente di fatto!!!! La posizione "nomade" oggi è quella che caratterizza il mio estrattore di succo (ahahahahahahahah), mentre l'essiccatore ha un posto preciso, che è di facile raggiungimento e garantisce un pronto utilizzo. Anche io lo faccio lavorare di notte, o la domenica (manie di una casalinga attenta al consumo!!) e ti garantisco che presto proverò questo granulare. E' favoloso!!!!

    Bravissima gioia mia, ti stringo forte (e, se fa il bravo e non fa troppe storie, abbraccio anche il 'rognino', ahahahahahahah). Un bacione :*

    RispondiElimina
  10. L'essicatore mi manca invece tu sei diventata abilissima nell'usarlo! Considerando che uso solo dado fatto in casa per me sarebbe utilissimo, per ora lo faccio congelando un trito di verdure...che non ho ancora mai postato!!! Buona domenica!

    RispondiElimina
  11. lo sai che l'essicatore è qui sotto il mi albero impacchettato per i miei genitori? ovviamenre è un regalo interessato :D non è che abitiamo vicini solo per le rotture giusto? :)
    Buon Natale carissimi, un bacio grande

    RispondiElimina
  12. Di corsa ma eccomi! Non potevo certo chiudermi in cucina per i preparativi della vigilia senza passare prima ad augurare a te e alla tua famiglia un meraviglioso e magico Natale!
    Buone feste!
    Alice

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia! Sai fare un sacco di cose! Buon Natale! Un bacio:)

    RispondiElimina
  14. Mi sono fermata un bel po' a guardare e a riguardare le foto prima di scrivere questo commento ;)
    Quanto lo vorrei un essiccatore!! Credo che per prima cosa ci farei questo brodo granulare vegetale assolutamente sano e genuino :))) Un'ottima idea regalo tra l'altro! Monica e Luca auguro un felice Natale a voi e famiglia!!! Un abbraccio!:)))))))

    RispondiElimina
  15. Ahahaha Monica,il fotografo ignora le tue richioeste,ma le foto sono stupende,complimenti!
    Allora hai trovato il posticino al nomade?Si perchè credo meriti un bell'alloggio,visto i miracoli che può fare,infatti questo brodo granulare è un'idea geniale!
    Grazie cara per i consigli,le ricette,i pensieri...Ti auguro un dolce e magico Natale a te e alla tua splendida famiglia!Un bacio ai tuoi bimbi!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...