giovedì 21 maggio 2020

CORNETTI (METODO SFOGLIETTE)...per Il Granaio!

Ciao a tutti!

Oggi per il nostro appuntamento con la rubrica de “Il Granaio – Baking time”, ho pensato di proporvi dei soffici Cornetti realizzati col metodo delle sfogliette.
 
Come state? Noi tutto bene. Continuiamo le nostre giornate di studio tra alti e bassi. I ragazzi iniziano ormai ad essere stanchi e quindi diventa ogni giorno un po’ più difficile costringerli sui libri e a seguire le lezioni.
 

Le nostre giornate scorrono via veloci nonostante tutto, decisamente non ci si annoia, anzi direi che alcuni momenti sono davvero esilaranti. Potremmo scrivere un libro di aneddoti con tutto quello che succede durante le loro lezioni: dalla mamma in costume leopardato che mangia uno yogurt mentre il figlio viene interrogato di storia (non scherzo!) alla nonna che guarda stranita lo schermo e non vuole allontanarsi dal nipote che segue la lezione, come se potesse succedere qualcosa da un momento all’altro.
 

Non posso dire che sia facile, perché seguirne tre contemporaneamente a volte risulta essere complicato se non altro perché le richieste spesso arrivano tutte contemporaneamente, e per quanto potrei tranquillamente sdoppiarmi, perchè di materiale a disposizione ne avrei, non ho ancora imparato a farlo, e quindi a volte sono un po’ in affanno.
 

Aver dovuto seguire così da vicino la preparazione dei miei figli mi ha fatto in qualche modo tornare ragazzina, tornare anch’io tra quei banchi, vorrei evitargli gli errori che ho commesso io, anche se è difficilissimo riuscire a fargli capire le cose senza imporgliele e quindi penso di essere una presenza un po’ scomoda per i miei figli, chissà se è giusto, per fortuna la mia rigidità è mitigata dal fotografo che ama il ruolo del “poliziotto buono” e che spesso corre in aiuto dei suoi figliuoli.
 

Ma torniamo alle nostre sfogliette!
  

Secoli fa avevo visto questa ricetta su un forum Cookaround che ho seguito silenziosamente per moltissimo tempo, ma poi me ne sono dimenticata come è successo con mille altre ricette di quei tempi.
 

Qualche giorno fa Claudia l’ha pubblicata sul suo blog e non ho resistito, ho dovuto provarla...

Perdonate il book fotografico dei cornetti...ma il fotografo era particolarmente ispirato!!!!


CORNETTI (METODO SFOGLIETTE)
Ricetta di Cookaround vista da Claudia blog “Zampine in cucina” 


INGREDIENTI per 16 cornetti:

per la biga:
  • 100 g farina forte (es. manitoba)
  • 50 g acqua
  • 0,5 g lievito di birra disidratato (*) (oppure 2 g lievito birra fresco)
per l’impasto:
  • 200 gr di farina forte
  • 250 gr di farina 00
  • 100 gr di zucchero
  • 180 gr di latte
  • 60 gr di burro a temperatura ambiente
  • 2 uova
  • 0,5 g lievito di birra disidratato (o 2 gr lievito di birra fresco)
  • scorza di limone
  • semi ½ bacca vaniglia
  • 8 gr di sale fino
Per finire:
  • 80 g burro fuso
  • zucchero per spolvero
  • cioccolato fondente
  • 1 uovo

PROCEDIMENTO:

La SERA PRECEDENTE dovrete preparare la biga. Impastate velocemente 100 g farina, 50 g acqua e 0,5 g lievito di birra disidratato, dovrete ottenere un impasto a grandi briciole ma senza farina “libera”. Trasferite in un contenitore con coperchio la vostra biga (se non lo avete coprite con pellicola) e lasciate maturare per tutta la notte a 18/20 gradi.

Il GIORNO DOPO nella ciotola dell’impastatrice aggiungete alla biga la farina, il lievito. Azionate alla prima velocità quindi aggiungete il latte (non tutto in uno volta), quindi le uova (una per volta) ed infine lo zucchero.

Continuate a lavorare l’impasto, quando inizia a diventare liscio iniziate ad inserire il burro a tocchetti. Aggiungetelo poco alla volta aspettando che il precedente sia completamente assorbito. Con l’ultima parte di burro aggiungete anche il sale, i semi di vaniglia e la buccia grattugiata del limone.

Ora dovrete portare a incordatura l’impasto, aumentate la velocità e se necessario ogni tanto fermatevi e con un tarocco ribaltate l’impasto nella ciotola.

Dovrete ottenere un impasto ben incordato, lucido e liscio.

Trasferite l’impasto sulla spianatoia leggermente spolverata di farina e dividetelo in 8 parti (circa 130g l’una) che dovrete pirlare ottenendo 8 palline.

Fate lievitare le 8 palline coperte da pellicola al caldo (circa 26/28°C) per circa 2 ore.

Riprendete ora le vostre palline, sulla spianatoia leggermente spolverata di farina stendete la prima pallina in un disco di circa 24 cm. Ponetelo su un piatto o un vassoio che poi potrete trasferire in frigo e spennellatelo di burro fuso, spolverate la superficie di zucchero e grattugiate il cioccolato fondente su tutta la superficie.
 

Trasferitelo in frigo quindi stendete la seconda pallina, riprendete il primo disco e sovrapponete il disco appena steso quindi ancora burro fuso, zucchero e cioccolato fondente. E via di nuovo in frigo mentre voi stenderete la terza pallina. Continuate così per tutte le 8 palline creando un torretta. Importante, l’ultimo disco va solo posto sugli altri senza spennellarlo.

Trasferite la vostra torretta i frigo per almeno mezz’ora.

A questo punto riprendete la vostra torre, mettetela sulla spianatoia leggermente infarinata e con l’aiuto del matterello stendetela fino ad arrivare a un diametro di circa 45 cm.
 

Tagliate ora in spicchi, ricaverete 16 triangoli.
Prendete un triangolo, tagliate alla base per circa 2 cm e arrotolate tirando la pasta su se stessa.

Trasferite i cornetti su una teglia coperta di carta forno ben distanziati e fate lievitare per circa 2 ore.

Scaldate il forno a 180°C, poco prima di infornare spennellate i vostri cornetto con uovo leggermente sbattuto. Quindi cuocete in forno caldo per 18-20 minuti.



NOTE:

(*) se utilizzate il lievito di birra disidratato fate attenzione all’utilizzo, in alcuni casi (ad esempio il Mastro fornaio) può essere direttamente aggiunto alla farina perché già attivo; in altri casi va attivato come il lievito fresco in acqua tiepida e zucchero per una decina di minuti. Leggete le indicazioni sulle buste.

 


Buona appetito!


Ed infine ecco il paniere completo di questo appuntamento:



  • Qui da noi: Cornetti (metodo sfogliette)

 





 







Seguiteci sulla nostra pagina FB IL granaio  per non perdere le novità.





Se volete essere sempre informati sui nuovi post di Fotocibiamo, vi ricordiamo che potete trovarci sulla nostra Fanpage  di Facebook.







10 commenti:

  1. MERAVIGLIOSIIIII!!!!!!!! Le foto sono da urlo. Lo vorrei anche io il tuo fotografo a casa (io sono ancora senza reflex).
    Adoro il sito di riferimento, io ancora prendo spunti da là. Non ho mai fatto i cornetti con questo metodo. Mi leggo la ricetta con calma nel pomeriggio, proprio ora ho mia figlia che è entrata nello studio per una video lezione. Siamo sulla stessa barca, io con due ho tante difficoltà...immagino tu con tre. Anche i miei sono stanchi oramai. IO più di loro, non vedo l'ora che arrivino le vacanze scolastiche……...Baci cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che io invece vorrei essere più brava con le foto, per poter fare da sola...a volte brontola più di una pentola d fagioli!! Ahahahah!! non siamo mai contente!!! Non ti dico quante pre ho passato sul quel forum appena sposata...bei tempi!!!
      Esatto stessa barca... Anch'io non vedo l'ora che arrivino le vacanze scolastiche...sto facendo il conto alla rovescia!!!

      Un abbraccio grande Nat
      Moni

      Elimina
  2. Ciao Moni, conosco questo metodo per fare i cornetti e risultano davvero buonissimi! Mi mancava la tua mise leopardata ;) mi hai fatto morire dal ridere, un bacione a tutti, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHhahahhahha...guarda che se ne vedono di quelle che...lasciamo stare!!! Ahahahahahahh!!!!! E pensa che suggeriva pure al figlio!! Ahahhahhahahah!!! Roba da matti!!!!!

      Un abbraccio grande grande CE
      Moni

      Elimina
  3. Che furbi!!! 😍😍😍 e che belli e sicuramente che buoni, bravissima Moni (ho patenti e amiche insegnanti e me ne hanno raccontato di tutti i colori 😅😂🤣 ma la mamma col
    Costume leopardato mi mancava)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhahahhah!! Vedi qui non ci facciamo mancare nulla..ma proprio nulla..per far passare il tempo delle video!! Ahahahhahaha!!!!

      Un abbraccio grande
      Moni

      Elimina
  4. Cara Monica, questa è veramente una di quelle ricette da salvare e non lo dico tanto per dire. Questo metodo per la sfogliatura mi intriga parecchio, è veramente da provare. Per il resto, coraggio che il 10 giugno è vicino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììììì non vedo l'ora quest'anno più degli scorsi!!!
      Questo periodo è stato un'esperienza!!!

      Un abbraccio grande
      Moni

      Elimina
  5. Spettacolari!!!!! Conosco questo metodo, lo ritrovo spesso in diverse ricette di cornetti, ma non li ho mai provato a fare! Ma mi piacciono così tanto i tuoi, che mi salvo la ricetta e voglio proprio provarla!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una ricetta che va a periodi, ogni tanto rispunta e spopola!!!!
      Ahahahahhahhaah!!!! Potremmo definirli un tormentone...a cui questa volta non ho resistito neppure io!!

      Un abbraccio grande
      moni

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...