venerdì 18 luglio 2014

CROSTATA DI MELE CON CREMA FRANGIPANE...senza lattosio!!!


Ciao a tutti!

Come sapete, nonostante le tante ricette che vi propongo ne siano ricche, sono intollerante al lattosio...l’ho scoperto un sacco di anni fa e vi assicuro che non è stato affatto facile riadattarmi alla nuova situazione...


In tutto questo percorso (e non solo qui!!!), mi ha insegnato molto la mamma del fotografo...lei aveva già problemi di questo genere da tempo e aveva sperimentato diversi “trucchetti” che mi hanno permesso di non diventare pazza...anche perché adesso i prodotti privi di lattosio sono molti...a quei tempi nemmeno uno e quindi dovevi inventare!!!


Così spesso mi ritrovo a modificare le ricette classiche, ormai è diventata una sfida e un gioco, adattandole a quelle che sono le mie esigenze facendo dei veri e propri esperimenti...non sempre, vi dico la verità, i risultati sono menzionabili ma a volte, come nel caso di questa crostata, ne sono soddisfatta...


E’ una semplice crostata con frolla all’olio, che racchiude al suo interno un velo di confettura di albicocche senza zucchero (utile per non far inumidire la frolla col ripieno e al tempo stesso farli aderire), un ripieno di crema frangipane anch’essa all’olio, ricoperta a sua volta da tante fettine sottili di mela ed infine dopo la cottura lucidata con altra confettura di albicocche. 


Il risultato a noi è piaciuto molto anche se, se vogliamo trovare un difetto, il guscio di frolla è risultato leggermente duro e questo penso sia dovuto al fatto che ho cotto il guscio in bianco prima di aggiungere la crema...



CROSTATA DI MELE CON CREMA FRANGIPANE...senza lattosio!!!

 
INGREDIENTI per uno stampo 28 cm con fondo amovibile:

per la frolla:
  • 300 g farina 00
  • 100 g farina riso
  • 2 uova
  • 128 g olio extravergine di oliva
  • 32 g acqua
  • 160 g zucchero di canna (passato nel mixer per renderlo più fine)
  • buccia grattugiata limone
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di bicarbonato

per la crema frangipane all’olio:
  • 160 g olio extravergine di oliva
  • 40 g acqua
  • 200 g zucchero di canna
  • 200 g mandorle
  • 30 g maizena
  • 2 uova

per la copertura:
  • mele renette q.b. (per me 5 ma dipende dalla dimensione)
  • confettura di albicocche senza zucchero q.b.

PROCEDIMENTO:

Per la frolla. Disponete a fontana le farine sulla spianatoia. Nel mezzo mettete lo zucchero di canna precedentemente passato nel mixer (questo per avere una frolla più delicata), la buccia di limone, un pizzico di sale e l’albume.
Nel bicchiere del minipimer versate il tuorlo d’uovo e l’acqua, e cominciate a frullarli con il frullatore ad immersione, versando l’olio extravergine di oliva a filo, finché non si formerà una maionese chiara e consistente. Versate la maionese nel centro della fontana, pulendo il bicchiere con una spatola di silicone per raccoglierla bene.
Impastate con le dita la maionese con lo zucchero ed una volta che sono omogenei iniziate ad incorporare pian piano anche la farina. L’obiettivo è quello di far assorbire tutta la farina all’impasto, terminando il procedimento con le mani pulite e una palla omogenea. Lasciate riposare la frolla in frigo avvolta da pellicola per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, foderate uno stampo con fondo amovibile con carta forno quindi stendete la frolla in uno strato non troppo spesso (4-5 mm). Non ho utilizzato tutta la frolla (ne è avanzata circa ¼) per non avere uno strato troppo spesso e ne ho fatto dei biscotti! Ricoprite la frolla con altra carta forno e riempite con fagioli (o anche riso oppure le sfere di ceramica che servono per questo tipo di cottura, se le avete!) che serviranno a tenere ferma la carta durante la cottura in bianco. Quindi infornate in forno già caldo a 180°C per 15 minuti.

Per la crema frangipane: rendete farina le mandorle frullandole con un cucchiaio di zucchero. Montate un uovo e un albume con lo zucchero ottenendo un composto gonfio e spumoso; unite con delicatezza, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto, la farina di mandorle e la maizena. A questo punto nel bicchiere del minipimer versate il tuorlo d’uovo e l’acqua, e cominciate a frullarli con il frullatore ad immersione, versando l’olio extravergine di oliva a filo, finché non si formerà una maionese chiara e consistente. Aggiungete la maionese così ottenuta al composto di uova-zucchero-farine e mescolate senza smontarli fino ad ottenere uno composto consistente e spumoso.

Per finire... Sbucciate ed affettate sottili le mele renette, io ne ho utilizzato 5 ma molto dipende dalla dimensione delle mele e anche dallo spessore delle fettine che andrete a fare. Per evitare che anneriscano potete cospargerle di succo di limone, io non l’ho fatto visto che le ho utilizzate subito. Riprendete il guscio di frolla vuoto (cioè privo della carta forno e i fagioli che lo coprivano con cui lo avete cotto) e stendete un velo di confettura di albicocche sul fondo, serve per evitare che il guscio si inumidisca a contato con la crema ed inoltre aiuta quest’ultima ad aderire alla frolla. Aggiungete la crema frangipane. Ricoprite l’intera superficie con le fettine di mela renetta sovrapponendole leggermente le une alla altre. Spolverate con un cucchiaio di zucchero di canna l’intera superficie.

Infornate in forno già caldo a 180°C per circa 35 minuti.

Una volta sfornata, scaldate poca confettura di albicocche se necessario aggiungendo un cucchiaio di acqua per renderla più fluida, e spennellate l’intera superficie della crostata rendendola così lucida.



Buon appetito!




30 commenti:

  1. Ma quanto è bella questa crostata! Le frangipane poi le adoro, in questo periodo ne sto facendo parecchie. Di mele deve essere buonissima.
    Bacioni e buona serata.

    RispondiElimina
  2. Semplicemente meravigliosa questa crostata! Un bacio :)

    RispondiElimina
  3. Non avevo mai visto la crema frangipane senza lattosio.. la proverò prestissimo, promesso!

    RispondiElimina
  4. Brava Monica!! Da provare di corsa!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Moni.....accidenti ti credo che non deve essere stato facile,per fortuna hai avuto vicino qualcuno con il tuo stesso problema che ti ha potuto consigliare.Questa crostata ha un'aspetto delizioso,dagli ingredienti usati deve avere un sapore dolce al punto giusto non stucchevole,genuinissima!
    Vi abbraccio
    Z&C

    RispondiElimina
  6. adoro le torte di mele e la crostata frangipane ancora non l'avevo provata..magnifica

    RispondiElimina
  7. Forse la base t'è venuta duretta proprio perchè l'hai cotta prima..la prossima volta prova a cucoere il tutto assieme! Ottima la crema frangipane senza olio.. mi tornerà utile.. visto che anche io come te sono intollerante al lattosio! Deliziosa davvero.. un baciotto e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cla!!!
      Sì penso anch'io che sia per quello...
      la prossima devo provare a cuocere tutto insieme!!!

      Un bacione grande
      monica

      Elimina
  8. complimenti per la crostata semplice e deliziosa,per le foto bellissime,buon estate

    RispondiElimina
  9. Mi mancava Monica la frolla all'olio!!!
    Sai che non l'ho mai fatta???
    Mi sembra uno spettacolo questo dolce..io cmq ho un debole per le torte con le mele, lo confesso!!!
    Ti abbraccio forte, un sereno w.e. a tutta la famiglia!!!
    <3

    RispondiElimina
  10. Questa crostata è davvero fantastica O_O bellissima nell'estetica e sicuramente deliziosa anche nel gusto ^_^
    Complimenti cara e buon we <3

    RispondiElimina
  11. L'aspetto è molto gradevole, il gusto sarà sicuramente delizioso!
    Ancora la devo provare la crema frangipane.....e ancora non capisco perchè non lo faccio!
    E' una di quelle cose che mi stuzzicano tanto ma che poi, per un motivo e per l'altro, non mi decido a fare....mah!

    RispondiElimina
  12. Ho una carissima amica che soffre di intolleranza al lattosio e l'ha scoperto due anni fa a 27 anni...è stato un percorso duro e difficile e credo proprio che, se le regalassi questa meraviglia, impazzirebbe di gioia! un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. A me piace tantissimissimo, e lo sai. Sai che tutto quello che è ricerca e scoperta per me è un traguardo che merita menzione. Questa crostata è delicata, salutare e assolutamente interessante. La asseggeri molto volentieri, magari in vostra compagnia ^_^
    Un bacione Monica e buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha tesoro!!!
      E noi ti aspettiamo!!!!!!

      Bacissimi
      monica

      Elimina
  14. una domanda...
    ma se usassi solo farina di riso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! In questo caso la farina di riso serve per dare friabilità alla frolla all'olio, per renderla il più simile possibile a quella col burro... Io non ho mai provato ad utilizzare solo farina di riso, so che la frolla di sola farina di riso si fa ma col burro...prova...io aggiungerei anche un po' di farina di mais per renderla più rustica invertendo però le proporzioni (300g farina di riso e 100 g farina di mais fioretto)...mi hai fatto venir voglia di provare!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  15. quando si tratta di dolci con le mele io corrooooooooooooooooooooooooooooo (una fettina per me è rimasta!!?!?!?!? ) un abbraccio SILVIA :)

    RispondiElimina
  16. Hai ragione, a volte gli esperimenti non riescono alla perfezione, ma tentar non nuoce... e se i risultati sono positivi sono sempre delle gran belle soddisfazioni.
    Questa crostata ne è un esempio stupendo.

    RispondiElimina
  17. que bela tarte de maçã, linda e gulosa.
    Gosto dessa combinação com a amêndoa, perfeita.

    beijinho

    RispondiElimina
  18. Bellissima questa torta, mi piace molto. Ti capisco per l'intolleranza al lattosio, anche mio genere e' intollerante. Pero' oggi ci sono moltissimi alimenti gia' senza lattosio ed e' tutto molto piu' semplice. Comunque tu, da brava blogger fai bene a reinventare. Bravissima tesoro

    RispondiElimina
  19. Che meraviglia e che golosità questa tua torta di mele! Complimentiiiiiii
    Ti abbraccio
    ciaoooo

    RispondiElimina
  20. Questa torta è a dir poco stupenda! Ne mangerei volentieri una fetta!

    RispondiElimina
  21. Deliziosa! le torte con le mele sono sempre golose! e tu sei riuscita a fare una golosità salutare!
    Complimenti un abbraccio a presto!!

    RispondiElimina
  22. Carissima Monica, è molto bello il tuo proporre ricette per chi come te ha questa intolleranza (immagino difficile da gestire).
    E la tua crostata di mele appare golosissima.

    Complimenti come sempre a te e fotografo :)

    baci tanti :*

    RispondiElimina
  23. Ciao Carissima Monica,finalmente sono tornata,questo trasloco è stato faticoso a dir poco,ahah...tu come stai??
    Prepari sempre meravigliose ricette..questa crostata è perfetta,non riesco a trovare un difetto..complimenti super sei!!!! :-))
    Ti lascio l'indirizzo del mio nuovo blog,ti aspetto!! ;-)
    Bacioni e buona settimana cara :-*

    http://blog.cookaround.com/attimididolcezza/

    RispondiElimina
  24. Ciao Monica...preparo la nutella senza lattosio e senza glutine e la faccio diventare una bella crostata alla nutella sena lattosio e senza glutine...poi ti dico!!!
    Bacioni a tutti! :-)
    PS: state bene??

    RispondiElimina
  25. La devo provare! Mi sembra fantastica!scusa ma una domanda:l olio di semi non è più gradevole? Mi assicuri che è meglio l olio evo? Scusa ma io ho sempre usato l altro ma se mi dai la tua parola la provooooo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Io utilizzo sempre l'olio extravergine di oliva ma scelgo un olio dal gusto delicato tipo il nostro ligure in modo che la frolla venga esaltata dalla fragranza dell'olio...inoltre qui l'olio viene utilizzato in sostituzione del burro e serve una certa quantità di grassi che un olio di semi nelle stesse quantità non ti assicura... Per aumentare ancora la friabilità della frolla puoi sostuitire 50 g di farina con altrettanti di frumina o di fecola. Comunque se dici che tu hai sempre usato l'altro nulla ti vieta di provare ma non ti assicuro lo stesso risultato...

      Un abbraccio
      monica

      P.S.
      Come ti chiami?

      Elimina
  26. Ma guarda un po' il destino! Cercavo uno spunto per una crema frangipane senza burro e l'ho trovato dalla mia mitica Monica.
    Ma da quanto non venivo a trovarti? Eppure ti penso spesso. E mi ero persa il nuovo design del Vostro già magnifico blog! Mi perdoni? Ricordati che ho superato la mezza età e non riesco più a gestire le giornate frenetiche con la lucidità di un tempo :D
    Mille baci a te e alla tua bella famiglia!
    MG
    MG

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...