lunedì 17 febbraio 2014

PANISSETTE FRITTE....ovvero street food zeneise!!!


Ciao a tutti!

Col piatto di oggi...torno bambina!!!
Come sicuramente vi ho già raccontato, sono cresciuta insieme ai nonni materni, infatti con la mia famiglia abitavamo nella stessa casa dei nonni, e vi erano alcuni piatti tipici della cucina ligure che per tradizione preparava sempre la nonna Milia...ne preparava quantità industriali perché dovevano bastare per tre famiglie, la sua e quella delle sue due figlie!!!

Uno di questi piatti era la Panissa, una polenta di farina di ceci che viene lasciata raffreddare nei piatti fondi per poi mangiarla semplicemente condita con olio, aceto e sale (nella mia famiglia!) tagliandola a quadretti oppure tagliata e listarelle e poi fritta, creando quello che al giorno d’oggi potremmo definire come uno Street food...ma zeneise...



E’ una preparazione tipica delle friggitorie genovesi di Sottoripa, una vasta area del centro storico genovese a ridosso del porto...oggi una zona turistica, un tempo luogo necessario ai commerci che si sviluppavano lungo il fronte del porto...dove è facile sentirne il profumo inconfondibile diffondersi nell’aria...


L’occasione di preparare questa ricetta tipicamente ligure è il contest “The Recipe-tionist” di Flavia del blog “Cuocicucidici” . Per chi non conoscesse le regole, come ci spiega Flavia: “Ogni mese (ed esattamente dal 5 al 25 di ogni mese , escluso Agosto) ci sarà un “THE RECIPE-TIONIST , che come il receptionist dei più grandi alberghi ci accoglierà a braccia aperte , con uno smagliante sorriso nel suo blog, ci darà la chiave per attingere una sua ricetta (a nostro piacere) che riprodurremo praticamente fedelmente, ci potremo sbizzarrire con le presentazioni ed è concessa solo la sostituzione o aggiunta (o anche una sola sottrazione) di UN SOLO INGREDIENTE. Il vincitore diventerà "THE RECIPE-TIONIST" del mese successivo.”


Ecco tutto questo parlare per dire che The Recipe-tionist per il mese di Febbraio è la nostra cara amica Carla Emilia del blog “Un’arbanella di basilico”...non potevamo non partecipare!!! Così ho preso la palla al balzo ed ho scelto, tra le sue numerosissime e ottime ricette, due ricette tipiche della nostra regione...è vero non ve l’ho detto, Carla Emilia è genovese come noi...la prima è quella di oggi, le panisette che ho lasciato assolutamente invariate, e la seconda...be’ ve lo dirò la prossima volta!

 

PANISSETTE FRITTE


  • 300 g di farina di ceci
  • 1 lt acqua tiepida
  • olio, sale, pepe

PROCEDIMENTO:


Stemperate la farina in un litro d'acqua tiepida, mescolando bene con una frusta per non fare grumi. Fate riposare il composto per almeno un'ora. Mettete a cuocere in una pentola antiaderente e mescolate in continuazione per evitare che si attacchi. Ci vorranno 40-45 minuti (ma anche meno!!!). Versate la polentina in un piatto piano (per me un piatto fondo!!!!) unto leggermente d'olio e fate rassodare per tutta la notte. Tagliate la panissa a bastoncini e friggete in olio profondo.



Scolatela su carta assorbente, salate, pepate e servite subito.


Buon appetito!


Con questa ricetta partecipo al contest “The Recipe-tionist” di Flavia del blog “Cuocicucidici” che vede per febbraio Recipe-tionist Carla Emilia di “Un’arbanella di basilico”:

http://cuocicucidici.blogspot.it/2014/01/the-recipe-tioist-di-febbraio-e.html


 

60 commenti:

  1. Ciao!! le pannissette! cosa ti ricordano anche? ^________^ che buone quelle del mercatino!! mi hai fatto venire voglia di farle!! io bene un po' raffreddata :( tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AhAhAhAhAh...una splendida giornata con due care amiche!!!!!!!!!!!
      Noi siamo sempre ko...continuiamo a guarire e a riammalarci...adesso siamo alle prese col mal di orecchie!!!! Aiuto...non ne posso più....non vedo l'ora di mori di caldo (anche se io odio il caldo!!!)....

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  2. Troppo invitanti!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Mmmmm devono essere sfiziosissime queste panissette, un bel cartoccio di queste delizie vorrei averlo ora tra le mani!!! brava ottima ricetta!!!
    Bacioni a tutta la famiglia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Ely...una tira l'altra!!!

      Un abbraccio e buona settimana
      monica

      Elimina
  4. Ciao Moni, ma che bella sorpresa mi hai fatto! Sono felicissima che tu mi abbia copiato e che Luca mi abbia in qualche modo fotografato. E' stato un piacere sentirti, appena state meglio e il tempo diventa un po' più clemente oltre ad andarci a mangiare la zuppa con Emanuela, potrei venire a trovarvi di nuovo, se non rompo. Avrei tanto piacere di rivedervi tutti. Un bacione e grazie per gli auguri, a presto con la ricetta a sorpresa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AhAhAhAh..hai visto che copioni!!!!
      Anche io ne sono stata felicissima...e assolutamente sììììì, anche noi ne saremmo felicissimi....appena riesco a mettere in sesto la truppa...oggi spedizione dal pediatra con tutti e tre...tu non rompi MAI !!!!!!

      Un bacione grande da tutti noi
      moni

      Elimina
  5. Che buone saranno! Non ne ho mai assaggiate! Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono super sfiziose...provale e poi sono facili da fare!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  6. Non le conoscevo! Mi fa sempre piacere scoprire piccole prelibatezze d'Italia...ogni posto ha una sua bellezza e i profumi caratteristici nell'aria ne completano l'opera. Spero di venire un giorno a Genova per gustare questi sfiziosi bastoncini passeggiando per la città :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dopo le panissette...una bel pezzo di focaccia!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  7. b...in, le panissette!!! e queste sì che sono il nostro street food, tanto quanto la focaccia! L'unica controindicazione, è che son peggio delle ciliegie, purtroppo...
    Senti, già che ho scoperto un'altra blogger genovese (galeottaa fu la focaccia sullo Starbook), me la mandi una mail appena puoi, ad alessandra.gennaro@gmail.com? ho una proposta da farvi!
    Buona giornata
    ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra!!!
      Infatti..sono proprio come le ciliegie...ma come si fa!!!!!!!
      Certo che sì...

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  8. Ciao Monica!! Ma sai che mi ispirano davvero tanto?? :) Vorrei tanto mangiarne una....anzi tutto il sacchetto :-P Brava!!
    Un abbraccio :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia...se ti piacciono...è impossibile fermarsi ad una!!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  9. che sfizio..non conosco le panissette e guarda caso ho della farina di ceci che non sapevo come consumare, mi hai incuriosito con questo contest dopo vado a sbirciare..ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...allora quale occasione migliore per provare!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  10. mai provate,ma vado stramatta per i ceci!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi provarle allora...

      Un abbraccio
      monca

      Elimina
  11. complimenti!!! non le conoscevo, ma adesso devo provarle assolutamente e poi anche mio marito adora i ceci :)
    Tanti baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosalba...dimmi se ti son piaciute poi!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  12. Naaaa mai sentito nulla di simile.. e te lo dice una che ha scoperto la polenta normale fritta nemmeno un anno fa!!! immagino che buona questa con farina di ceci!!!! gnamm gnamm.. baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AhAHAHAHah...va be' dai sei scusata...la polenta non è poi così tipica delle tue parti...ma hai sentito quanto è buona!!???

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  13. Risposte
    1. .... e proprio per questo motivo non le faccio quasi mai!!!!!!!

      Un bacione grande
      monica

      Elimina
  14. Ciao! Anch'io non la conoscevo ma adoro la farina di ceci...mi hai stuzzicato l'appetito, mi piace questa ricetta, e' un bellissimo e buonissimo ricordo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è un tuffo nel passato....quanti ricordi!!!!

      Un abbraccio Chiara
      monica

      Elimina
  15. Ciao Monica, non le conoscevo, ma sono sicuramente sfiziosissime e buonissime:) mi attirano parecchio:) grazie mille per aver condiviso questa ricetta che sicuramente per te riveste un valore affettivo:)
    un bacione e buon inizio settimana:)
    Rosy

    RispondiElimina
  16. E pensare che, seppur ami spasmodicamente la farinata di ceci, queste panissette non le avevo mai assaggiate!!! Monica, che meraviglia. In bocca al lupo, allora.
    Un abbraccio grande ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tipiche delle nostre parti...so che non ami il fritto...ma dovresti comunque provare la panissa, non è fritta e si mangia a cubetti semplicemente condita con poco olio...

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  17. Una proposta deliziosa,sfiziosa,saporita che oltre a farmi conoscere una tradizione,mi invoglia a provarla al più presto!Uno sfizio troppo stuzzicante,complimenti cara e grazie per avermelo presentato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono deleterie...come le ciliegie!!!!

      Un abbraccio carissima
      monica

      Elimina
  18. Ciao!!!!
    E allora??? Come state??? Meglio??
    Noi qui resistiamo ancora ai bacilli...non so per quanto, speriamo bene ;-)
    Ma che cosa sono 'ste panissette???
    Lo sai che ho la farina di ceci in dispensa che aspetta solo di essere usata???
    Io non resisto e compero, compero farine, ma poi le devo pure smistare...questa mi fa impazzire davvero...unico neo la puzza del fritto...ma mi sa che ci passo sopra!
    Vi abbraccio!!! Roby <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Roby...piano piano ne stiamo uscendo ma solo dopo aver ceduto agli antibiotici...
      Forse domani riusciamo ad uscire per la prima volta dopo settimane...
      Anch'io sono come te...compero farine di ogni tipo e più ne vedo più ne comprerei...
      Provale...anche solo fermandoti allo step prima del fritto...la panissa...è una polenta di farina di ceci che si mangia fredda tagliata a cubetti e condita con olio, aceto (se ti piace) e sale e con quant'altro di detti la fantasia....è molto particolare e buona...

      un abbraccio forte
      monica

      Elimina
  19. Pensa che io adoro i ceci e non mi piace la farina di ceci ... la farinata e quelle cose così. Non so se mi piacerebbero queste panisette, anche se fritto, come si dice? è buona anche una ciabatta, dicono da noi. Ti abbraccio tesoro, spero vi siate ripresi tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo di no allora Terry...perchè anche se freddo la consistenza e il gusto rimane ed è molto simile alla farinata...

      Un abbraccio stretto
      monica

      Elimina
  20. Ma che ricetta sfiziosa! Mi piace tantissimo, devono essere una tira l'altra.
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...proprio così..cerano dipendenza!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  21. ma che bella ricetta, non le ho mai fatte, ma mettono un'acquolina! segno da provare!! grazie!!! buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono molto felice!!!!!

      Un abbraccio Fede
      monica

      Elimina
  22. Buonasera Monica!
    Non ero a conoscenza di queste prelibatezze ligure, grazie per la novità! Adoro scoprire ricette nuove di vecchie tradizioni ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una ricetta vecchissima e molto semplice...ma davevro golosa!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  23. Lo sai che mi piacciono da morire? A me fecero assaggiare le panelle siciliane che (siculi in lettura non caricate l'artiglieria) credo siano le sorelle isolane... Beh comunque sò bbbbone!!
    PS Dì a Luca che il corso mi sta dando soddisfazioni, poi vi scrivo perchè mi sto divertendo tantissimo!!!! Un bascione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne sono certa...io le panelle non le ho mai mangiate...però a parte la forma credo che possano essere simili...forse nelle panelle ci può essere anche del prezzemolo...ma non lo so per certo...qui è solo acqua, farina di ceci e sale...
      Sono felice che ti diverta al corso...aspetto di sapere allora...sono curiosa...io continuo a combattere con la macchina fotografica!!!!!!!

      Un abbraccio stretto stretto a tuto il castello
      monica

      Elimina
  24. Buooone,grazie per la ricetta cara!!:-))
    Baci a presto

    RispondiElimina
  25. Questa è la ricetta scoperta di oggi :). Mi piace da matti girare per blog proprio per questo motivo, si imparano un sacco di cose! Io la farina di ceci ce l'ho che giace tristissima in dispensa.....potrei allungare la mano e prepararmi queste prelibatezze ? Si che posso :). Bacioni cara Monica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela!!
      Certo che puoi...dimmi se ti son piaciute!!!!

      Un abbraccio grande
      monica

      Elimina
  26. O scusa Monica ti ho appena inviato un commento con il profilo di mia figlia, in realtà sono io Angela :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua bimba ha un nome bellissimo!!!!!

      Elimina
    2. ...ma anche la tua cucciola ha un blog...ed è bravissima!!!!
      ma che bello...

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  27. Non avrei saputo spiegare meglio THE RECIPE-TIONIST e credo che non potevi nemmeno dare a me una spiegazione migliore delle panissette .... ora che ci penso.... le ultime volte che sono stata a Genova non le ho mangiate, dovro rimediare assolutamente , inatnto grazie per aver partecipato e spero continui, buon weekend,Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente...la prossima volta devo provarle!!!!

      Un abbraccio e grazie mille a te
      monica

      Elimina
  28. Mi ricordano le panelle siciliane!!
    E' bello conoscere tradizioni, piatti tipici delle altre regioni e ringrazio te e Carla Emilia per questo piatto! A presto e buon week-end! Vedi di mettere in sesto la famiglia! Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Any...lo spero proprio...domani se tutto va bene riusciamo ad uscire!!!!
      Sì ricordano un po' le panelle...forse sono diverse nella forma e forse le panelle sono aromatizzate anche con altro tipo prezzemolo mentre qui è solo farina di ceci, acqua e sale...ma comunque sono molto simili!!!

      Un abbraccio cara
      monica

      Elimina
  29. Che belle e che buone le ricette della nostra Genova! Evviva le friggitorie, soprattutto adesso che a Sottoripa è arrivato il famoso fast food! Sono passata di qua per caso, mentre curiosavo fra le rmeravigliose ricette di Carla Emilia che abbiamo copiato, e scopro un bellissimo blog :-)
    Arrivederci a presto! Ciao, Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina...
      Anche tu di Genova!!!! Che bello conoscerti!!!
      Infatti...evviva le friggitorie!!!

      Un abbraccio e a presto!!!
      monica

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...