mercoledì 19 febbraio 2014

ZUPPA DI CECI.... "zemin de çeixei" (ceci in zimino)


Ciao a tutti!

Eccomi qui con la mia seconda proposta per The Recipe-tionist, quindi anche questa ricetta è copiata dalla carissima Carla Emilia di “Un’arbanella di basilico”.

Ho scelto, anche in questo caso, un altro classico della cucina ligure, i ceci in zimino o meglio zemin de çeixei, e ho fatto un altro tuffo nel passato perché anche questa ricetta era sempre preparata per tutti dalla nonna Milia....quanti anni son passati...quante cose son cambiate...posso solo immaginare quanto adorerebbe i miei nanetti...ne sarebbe totalmente rapita, era una donna sempre sorridente, positiva e adorava letteralmente i bambini...inutile dire che da bambina non mi ricordo un suo solo rimprovero!!!

La preparazione di questa ricetta, rispetto a quella tradizionale della mia famiglia, è leggermente diversa, infatti noi non mettiamo i funghi, ed anch’io nella mia versione non li ho messi avendo a disposizione, secondo le regole del gioco, una sola sostituzione e poi ci sono alcune piccole differenze nella preparazione vera e propria infatti, noi le bietole le mettiamo a cuocere nel soffritto aggiungendo via via acqua e poi i ceci con l’acqua in cui li abbiamo cotti. Nella versione di Carla Emilia, le bietole si aggiungono con i ceci ed io, avendo fatto già una sostituzione, nella mia versione ho rispettato il suo procedimento.


Il termine zimino indica il tipo di cottura che viene adottata.

La cottura in zimino è tipica della cucina ligure e prevede l'uso delle bietole che possono accompagnare legumi e cereali, ma anche polpi, seppie e perfino gamberi. 

 

ZUPPA DI CECI...zemin de çeixei (ceci in zimino)

 

INGREDIENTI:

400 g di ceci
1 cipolla
1 carota
1 gamba di sedano
20 g di funghi secchi (nella mia versione non li ho messi)
1 bicchiere d'olio EVO
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 mazzi di bietole
sale

PROCEDIMENTO:
Mettete a bagno i ceci per 24 ore. Poi lessateli per almeno due ore (nella pentola a pressione sono sufficienti 45 minuti) . Tritate carota, cipolla e sedano e rosolateli nell'olio, unite il concentrato di pomodoro diluito in poca acqua calda. Fate cuocere per dieci minuti circa. Nel frattempo pulite le bietole, lavatele, tagliatele a listerelle e unitele ai ceci, unite anche il soffritto e cuocete ancora per 30-40 minuti. Regolate il sale e servite.


Buon appetito!

 

Con questa ricetta partecipo al contest “The Recipe-tionist” di Flavia del blog “Cuocicucidici” che vede per febbraio Recipe-tionist Carla Emilia di “Un’arbanelladi basilico”:

http://cuocicucidici.blogspot.it/2014/01/the-recipe-tioist-di-febbraio-e.html

 

 

22 commenti:

  1. Che bella ricetta! Ho sempre mangiato il pesce in zimino, mai i legumi! Mi sa che li proverò! Buona giornata :)

    RispondiElimina
  2. Oddio mi sto tuffando in questo piatto...... Brava Monica, davvero appetitoso!

    RispondiElimina
  3. Com'è invitante!!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. Perfetta per le cene invernali!!!

    RispondiElimina
  5. Bellissime fotografie Monica, che rendono giustizia ad un piatto in cui mi vorrei tuffare adesso!

    Complimenti :)))

    Un bacione :*

    RispondiElimina
  6. E' una ricetta scalda cuore e animo....adoro le zuppe con i legumi e i ceci sono in cima,in bocca al lupo per il contest e baciuzzi.
    Noi siamo un pò convalescenti soprattutto mio figlio e anche noi abbiamo dovuto cedere agli antibiotici....ggrrrr!!
    Z&C

    RispondiElimina
  7. E' buonissimo!! Io non lo faccio mai perchè non ci penso!! Ecco, devo rimediare!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. io vado matta per i ceci,una bellissima ricetta :)

    RispondiElimina
  9. Ciao Moni, mi commuove questa ricetta riprodotta da te, forse perché è piena di ricordi, forse perché nella foto c'è un piccolo regalo di Natale, che mi sembra un modo speciale di sottolineare questa amicizia nata per caso, e così bella... Grazie, vi voglio bene

    RispondiElimina
  10. Ciao Monica, buonissima la tua zuppa, ha un aspetto meravigliosamente invitante..adoro queste preparazioni:)) inoltre questa ricetta è speciale in quanto riveste per te un valore affettivo in quanto legata ad una persona a te cara:) anche per me certe ricette, legate a persone che sono (o sono state ) speciali per me o per i miei cari acquistano un'importanza, un valore aggiunto....
    un bacione e grazie mille per averla condivisa:)
    Un bacione!!!:)
    Rosy

    RispondiElimina
  11. Davvero una bella ricetta, che io non conoscevo! E che belle le foto!!!!

    RispondiElimina
  12. Linda esta sopinha, e eu que adoro grão de bico não dizia que não, uma delicia, sabe mesmo tão bem nos dias frios.

    beijinhos

    RispondiElimina
  13. Lazuppa di ceci è pazzesca.. ma in abbinamento alle bietole.. chissà che buona!!!!! devo provarla.. ho ancora dei ceci in freezer già lessati.. smackkk

    RispondiElimina
  14. mi hai tolto le parole dalla bocca, anzi la ricetta dalla bocca ahahahahahahah, io stasera! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. Partiamo dal presupposto che mi piacciono molto le minestre ma per un piatto del genere a quest'ora potrei impazzire! Grazie perché mi stai facendo conoscere meglo la cucina ligure!!

    RispondiElimina
  16. Che bella sta zuppetta di ceci!!! Poi mi dirai come si pronuncia.... :D Come state tutti? I piccini? Ti bascio cara!!!

    RispondiElimina
  17. che buona questa zuppaa! ha proprio il sapore di casa!!

    RispondiElimina
  18. Fantastica tu e fantastica questa ricettina! A casa mia i ceci vanno forti e questo piattino devo proprio provarlo visto che ora si trovano anche belle bietoline.

    Un abbraccio
    Silvia

    RispondiElimina
  19. Buonissima!! Te l'ho già detto nel post precedente, io adoro i ceci e tutti i legumi in genere. Mio marito non farglieli nemmeno vedere perchè non li sopporta! E allora, pur essendo solo in due, quando faccio le minestre di legumi per lui devo fare altro, pensa un pò!! Questa versione la proverò, mi sa che mi piacerà un sacco. Ciao tesoro, un baciotto grande

    RispondiElimina
  20. Mi piacciono molto i tuoi ricordi della nonna Milia, posso solo dirti che sono certa che lei è orgogliosissima dei tuoi nanetti comunque! So di ripetermi , ma a me le ricette di Carla Emilia piacciono davvero tutte e questi Ceci in zimino non fanno eccezione, ancora un buon weekend, baci Flavia

    RispondiElimina
  21. Anche io non metto i funghi, le nostre ricette spesso sono tramandate dalle nonne e le mie non li mettevano, magari proverò anche la versione di Carla Emilia prima o poi...
    Bellissime le foto, che rendono favoloso un piatto povero della nostra cucina!
    Bravo il fotografo e complimenti alla cuoca :-)
    Ciao

    RispondiElimina
  22. insomma uno alla fine si trova costretto a provare tutte e due le versioni! :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...