venerdì 30 gennaio 2015

PASTA AL FORNO...comfort food!



Ciao a tutti!

Da bambina mia mamma quando voleva far felice tutta la famiglia, preparava la pasta al forno ricca di formaggi filanti. Eravamo tutti felici e contenti e il profumo che arrivava dal forno ci faceva correre tutti a tavola, senza bisogno di essere chiamati.


Cliccate sulle immagini per ingrandirle
Qualche tempo fa ho avuto la bella idea di preparare questa pasta per i miei nanetti, mi aspettavo tutto l’entusiasmo che noi piccoli riservavamo a mia mamma quando portava in tavola questo piatto.

Bene, non sperateci!

Qui è stato tutto uno storcere il naso, un lamentarsi che loro il formaggio non lo mangiano (ma va! Ci sono cresciuti!) e poi cosa sono quelle robe nere lì sopra? Erano solo delle povere piccole semplici olive taggiasche aggiunte proprio perché so che le amano, ma mi è stato risposto che le amano da sole, in purezza, come si suol dire.

Insomma una debacle totale con conseguente avvilimento della padrona di casa, stufa di dover combattere contro la mensa della scuola o il cibo dell’asilo, pensate voi che avversari, come faccio a non avvilirmi. E non ditemi che bisogna abituarli da piccoli, perché sono suscettibile all’argomento, io ci provo ma evidentemente non lo faccio nel modo giusto!


Cliccate sulle immagini per ingrandirle
Pazienza, io vi posso dire che i grandi di casa il piatto lo hanno gradito parecchio, è una ricetta molto semplice, si può preparare in anticipo, è veloce da fare ma che può farvi fare bella figura in ogni occasione. E poi potete personalizzarla facilmente a vostro gusto!

PASTA AL FORNO

INGREDIENTI per 5 persone:

  • 400 g pasta corta a vostro piacere
  • 100 g parmigiano reggiano + quello con cui spolverare la superficie della pasta
  • 200 g gruyere
  • olive taggiasche sott’olio (a piacere)
  • sale q.b.

per la besciamella:

  • 1 l latte
  • 100 g farina
  • 100 g burro
  • noce moscata
  • sale

PROCEDIMENTO:

Preparate la besciamella.


Create il roux, facendo prima sciogliere il burro in una pentola abbastanza capace da contenere 1 lt di latte, ed aggiungendo la farina. Mescolate bene quindi aggiungete il latte poco alla volta, sempre mescolando con una frusta in modo che non si creino grumi. Aromatizzate con noce moscata (qui la quantità la dovete scegliere a vostro gusto) e aggiustate di sale. Fate cuocere per qualche minuto fino a che inizia ad addensarsi, in questo caso ho lasciato la besciamella un po’ più lenta.

Grattugiate il parmigiano reggiano e tagliate il gruyere a cubetti quindi uniteli alla besciamella ancora calda in modo che si amalgamino bene.

Nel frattempo, cuocete al dente la pasta, da voi scelta, in abbondante acqua salata. Scolatela e conditela con la besciamella in cui avete sciolto i formaggi.

Ponete la pasta in una pirofila singola precedentemente imburrata oppure dividetela in 5 pirofile monoporzione (anch’esse precedentemente imburrate), distribuitevi sopra le olive, spolverate di abbondante parmigiano e fate gratinare in forno caldo a 180°C per circa 25-30 minuti fino a che si sarà formata una croccante crosticina sopra. Servire caldo.

Buon appetito! 





Vi auguro un felice fine settimana con questa ricettina semplice ma di sicuro successo, se non avete a che fare con i miei nanetti...sia ben inteso!


24 commenti:

  1. Una preparazione deliziosa a cui non resistere!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Si sa che i bambini son come i gatti.. dapiccoli fanno come hgli pare!!!! ricordo gli sforzi di mia mamma per farmi apprezzare alcuni cibi..dame semrpe schifati.. e oggi invece? sono i mei preferiti.. Quindi tranqullla che non sbagli nulla... Io sarei felicissima di papparmi una bella porzione della tua pasta.. sembra proprio buonissima!!!! Buon sabato :-)

    RispondiElimina
  3. Buona la pasta al forno quanto mi piace e quanto mi piaceva !
    Io la faccio rossa : sugo fi pomodoro besciamella e parmigiano , ma rigorosamente cotta in una pirofila che ha il coperchio in vetro perché a mio figlio non piace troppa crosticina!
    E niente formaggi che filano quelli solo nella pizza!

    RispondiElimina
  4. Beh mia cara, se quel tegame lo vuoi cedere alla sottoscritta... Tranquilla che non strorcerò nemmeno un sopracciglio!
    Deve essere super, altroché!

    RispondiElimina
  5. Ma è appetitosissima! Mi piace molto la pasta al forno, e questa variante in bianco senza pomodoro mi intriga parecchio.
    Anche io ogni volta che preparo qualcosa pensando che i bimbi l'ameranno da impazzire rimango puntualmente delusa.. sono sempre imprevedibili!
    Un abbraccio a tutta la family!

    RispondiElimina
  6. CHe mi hai fatto ricordare. Anche per noi era così! Mi ricordo quella bella pasta al forno piena di formaggi filanti e com'era buona!!! Oggi a casa mia si ripete la stessa scena che descrivi: guai a presentare un piatto con i "fili" (che sono poi quelli che fa il formaggio fuso)... "mi viene il vomito" dice la grande a se vedono cose scure (le mie amate erbette) "bleah" fa il piccolo. Ed io mi avvilisco, perché vorrei mangiassero di tutto ma non ci riesco.
    Io quella teglia me la spazzolerei in un lampo.
    Senti, ma anche tua a zucche non scherzi eh!!!! Ma quanto sono belle!!!

    RispondiElimina
  7. Non scoraggiarti tesoro...i bimbi sanno essere molto crudeli e lo sono stata anch'io in un lontano passato con i miei genitori quando mi proponevano dei piatti che ora mangio anche solo con gli occhi!
    Sono sicura che con la tua dolcezza saprai avvezzarli ad un'alimentazione sana ed equilibrata, fatta di prodotti genuini e di stagione..intanto io gradisco una bella porzione di quello che hanno lasciato i nanetti ^_*
    Buon w e cara <3

    RispondiElimina
  8. Si, devo dire che i tuoi nanetti sono piuttosto dispettosi! Secondo me lo fanno proprio per "bastian contrario", non abbatterti tesoro. vedrai che crescendo cambieranno gusto e si ricorderanno delle leccornie che gli prepari. Io adoro la pasta al forno e spesso la faccio con quello che avanza in frigo. Ottima la tua versione. Buona domenica

    RispondiElimina
  9. Ma io se potessi, la mangerei tutti i giorni! L'ho sempre amata ed è ancora uno dei miei piatti preferiti! :)

    RispondiElimina
  10. Ciao Luca, ciao Monica ! Siete sempre fantastici, tu Monica per come cucini, tu Luca per le foto incantevoli che fai... ma dimmi, farò delle foto belle come le tue quando verrò al corso :) ??? Va beh.... è una battuta, ma non vedo l'ora comunque, anche e soprattutto per conoscervi ! La pasta, credimi Monica è fantastica, ma ti credo quando dici che i piccoli non hanno apprezzato... capita anche a me ! Un abbraccio grande :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patrizia grazie! Tu fai gia' delle bellissime foto per cui quello che posso fare, se riesco, e' darti qualche nozione o visione nuova per le tue foto per migliorarti ancora. Anche per me il bello e' conoscere persone come te per scambiare idee e parlare delle nostre foto. A presto. Luca

      Elimina
  11. Ciao Monica, tutto bene? Questa ricetta va benissimo per le ragazze che arrivano dal liceo a orari diversi!! Segnata!
    Un bacio

    RispondiElimina
  12. che meraviglia...io per questa pasta farei follie, allo stato puro!
    Mia figlia adesso che diventa grande, comincia ad apprezzare tutto...bisogna avere ancora un pò di pazienza....poi vedrete che le cose cambieranno anche x voi!
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  13. Ciao cara,
    in questi giorni sono un po' incasinata causa trasloco,per questo non mi son più fatta viva..cmq conto di tornare al più presto come prima.. :-))
    che spettacolo questa pasta,bravissima tesoro... :P

    Un bacione a presto <3

    RispondiElimina
  14. Che acquolina in bocca mi é venuta solo a vedere queste foto invitanti!!! Anch'io come te adoro la pasta al forno!!! Non preoccuparti da grandi apprezzeranno ;) un bacio

    RispondiElimina
  15. Buonissima la tua versione della pasta al forno, le fotografie son talmente belle che vien voglia di mangiarle! :)

    un caro saluto

    RispondiElimina
  16. E come vedi il trucchetto funziona ancora infatti senza che tu mi chiamassi io sono irresistibilmente arrivata qui................la potenza della gola non conosce frontiere, se non quelle della bontà....e meno male che ogni tanto qualche distratto lascia indietro qualcosa!!!!
    Divertente l'idea delle olive nella pasta al forno:))

    RispondiElimina
  17. Che bellezza: è una delle specialità di mia nonna, che però commette sempre l'errore imperdonabile di stracuocere la pasta! :P
    Comunque è normale che i bambini siano un po' schizzinosi: se penso che io da piccola non mangiavo il baccalà, i cavoli di ogni tipo e perfino i peperoni (mentre ora ci camperei) quasi non mi pare vero!
    Complimenti, foto molto belle ^_^

    RispondiElimina
  18. Buonissima questa pasta gratinata ! Mi sono iscritta tra le tue lettrici ! Ciao Lisa

    RispondiElimina
  19. io direi che questo piatto è favoloso e a casa mia sarebbe successa la stessa cosa, un bacione-
    Miria

    RispondiElimina
  20. Che delizia questa pasta! Non ti preoccupare anche i miei bimbi storcono sempre il naso ma poi mangiano di tutto...sarà che sono già abituati tanto bene!!!! Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  21. Lo so che non sta bene dirlo, però sono un po' contenta, perchè è successa la stessa cosa a casa mia... Io ero convinta di preparare una prelibatezza, mi aspettavo di vedere i musi illuminarsi, invece una debacle totale!!!! La frase più carina è stata "sì buona, ma a me piace di più come la fai sempre!!!"... E qui da mamma emiliana il pensiero è andato subito a Gigi e Andrea quando dicevano "io ti ho fatto ed io ti disfo"!!!!
    Io invece resto sempre ancora a bocca aperta quando vedo queste preparazioni!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...