domenica 17 marzo 2013

COSCE DI POLLO SENAPE E LIMONE...su pietra refrattaria

Buonasera a tutti!!!
Vi ricordate da bambini quando ci insegnavano questa filastrocca:

Lo sapete che gennaio
tiene i frutti nel solaio,
che febbraio è piccolino,
breve, freddo e biricchino?
Arriva marzo pazzerello:
esce il sole e prendi l'ombrello!
Dietro a lui viene aprile:
sbadiglia, sbadiglia, è dolce dormire.
Esplode maggio ed è beato
chi per tempo ha seminato.
Biondo ondeggia di giugno il grano
pronto sta il contadino con falce in mano.
Luglio - lunghe son le giornate-
porta il pieno dell'estate.
Ecco, torrido d'agosto,
il solleone brucia il bosco.
E' settembre un mese bello:
sole misto a venticello.
Davvero ottobre è generoso
e di tutti il più fruttuoso.
A novembre i dì gelati
son dannosi ai campi seminati.
A dicembre, neve abbondante
salva il grano per il pane croccante.

...marzo pazzerello esce il sole e prendi l’ombrello...bhe’ definizione assolutamente perfetta: ieri e venerdì sono state due bellissime giornate di sole anche se ancora fredde (finalmente siamo riusciti ad uscire dopo giorni e giorni di confinamento forzato causa influenza!) mentre oggi NEVICA...avete capito bene proprio bene, oggi nevica da stamattina ed è un gran freddo! Per fortuna in alcuni momenti si trasforma in pioggia così non riesce a fermarsi....
Quindi il detto marzo pazzerello è sempre perfetto......

Venerdì sera il fotografo è arrivato con un pacco che mi ha deposto sul ripiano della cucina, dicendomi è per te......WOW un regalo...bhe’ subito ho escluso fosse un gioiello...era davvero troppo grande anche per una parure....forse un libro....noooo decisamente troppo pesante....sìììì l’hai trovata! Il mio fotografo ha finalmente trovato la pietra refrattaria per il nostro forno. Avevo letto qualcosa in proposito da Vittorio sul suo blog “Vivalafocaccia” e mi aveva molto incuriosito, anche perché, il mio sogno è di avere un forno a legna e sembra che con la pietra refrattaria si riesca ad avere una cottura, non certamente uguale, ma molto simile a quella del forno a legna. Così ho tediato il fotografo con diverse spiegazioni fino a quando venerdì è arrivato col malloppo... Abbiamo acquistato la piastra refrattaria Naturcook della Trabo (made in italy.....un po’ di sano campanilismo!) con dimensioni 35 cm x 34,5 cm e spessore 2,5 cm...oltre ad essere ottima per la cottura di pane e pizza permette anche la cottura senza grassi.


Naturalmente appena arrivata la dovevamo provare....così abbiamo preparato un pane semi integrale che vi posterò i prossimi giorni e poi, domenica a pranzo il fotografo, approfittando di un mio momento di assenza, ha preso possesso della cucina e della mia candida piastra ed ha preparato un pollo molto particolare (preso dal ricettario che accompagna la piastra con qualche piccola modifica)..... Vi giuro che quando sono tornata da Messa (il fotografo è rimasto a casa a far da balia ai bimbi...visto il tempo ho evitato di farli uscire!) e ho visto quello che combinava con la mia bella piastra un po’ mi ha preoccupato.....alla fine il pollo era delizioso ma la mia piastra ha perso il suo bel colore candido per un altro stile un po’ maculato molto più vissuto!!!!!
Va be’...pranzo strepitoso...pazienza per il look della piastra!!!!



COSCE DI POLLO SENAPE E LIMONE


INGREDIENTI per 2 adulti e 3 nanetti:

  • 4 cosce di pollo
  • 1 limone e mezzo
  • 1 cucchiaino di senape in polvere
  • 2 cucchiai di senape dolce
  • 1 cucchiaino di miele
  • sale e pepe q.b. 


  • 4 patate medie
  • 4 carote
  • 1 spicchi d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b. 


PROCEDIMENTO:

Sbucciare le patate e tagliarle a fettine sottili, sbucciare le carote e tagliarle a rondelle. In una teglia mischiare patate e carote aggiungere uno spicchio d’aglio anch’esso a fettine e il rametto di rosmarino a tocchetti, condire con olio extravergine di oliva e sale e infornare contemporaneamente al pollo, attenzione alla cottura: circa 30-35 minuti, a seconda di come avete fatto i tocchetti, mescolare durante la cottura. 


Incidere le cosce di pollo con tagli diagonali e superficiali (noi abbiamo lasciato la pelle) e poi disporre in un piatto. Miscelare la senape dolce con il succo di limone, il cucchiaino di miele, le senape in polvere, sale e pepe. Spennellare le cosce con la crema a base di senape e lasciare marinare per circa un’ora nel frigorifero. Poi disporre le cosce sulla piastra (o su una normale teglia da forno). Cuocere in forno a 200°C per 40-45 minuti girandole di tanto in tanto (controllare il tempo di cottura dipende molto dal forno di ognuno).
A fine cottura spennellare le cosce con la marinata rimasta e servire col contorno di patate e carote.


Buon appetito!

53 commenti:

  1. Mi hai incuriosito tanto con la pietra refrattaria! Quasi quasi... del resto per provare questa ricetta ho bisogno degli attrezzi giusti,no? ;)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dany!!!
      Io l'ho comprata principalmente per usarla per cuocere il pane...per ora l'ho usata solo una volta....è cotto molto bene!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  2. Hanno un'ottimo aspetto sia le patate che la carne! Ma perché ti scusi per il look della piastra? In fondo hai cucinato, no :)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi scuso per il look Any...non volevo usarla per altro che fosse la cottura del pane o al massimo della pizza....ma nient'altro!!!!!

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  3. che foto, e che piatto! complimentissimi

    un bacione
    sabrina
    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Sabrina...

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  4. Ciao Monica! :) Il tuo fotografo ti ha fatto un bellissimo regalo, la pietra refrattaria è davvero utile e anche io la desidero da un bel po'! :D Complimenti per queste deliziose cosce di pollo, che fame mi hanno fatto venire! :D Un bacione e buon inizio settimana :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina!!!
      Grazie mille....

      Un abbraccio e buon inizio settimana anche a te...
      monica

      Elimina
  5. Tesoro mio.. marzo BELLO pazzerello eh? Nevica anche qui da stamattina e mi pare gennaio, altrochè il tempo a due giorni dalla primavera :( Che stufa sono... Ma vogliamo parlare di questo pollo?? A parte che è stupendo ma su quella pietra refrattaria mi ha conquistata!! Complimenti stella e un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non ne posso più di questo inverno...continua a nevicare forte....
      Era molto buono...

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  6. Bella cottura, croccante e sicuramente molto saporito, belle foto, complimenti baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosalba!!!
      Grazie mille...

      A presto
      monica

      Elimina
  7. Ciao Monica! Anche da me NEVICA!!!
    Caspita voglio anch'io la pietra refrattaria e poi che ricettina... da me il pollo va come il pane... me la segno!!
    Buona serata e un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta!!!
      Era davvero buono..merita!!!

      Un abbraccio e buon inizio settimana...
      Monica

      Elimina
  8. Mi sa tanto che me la dovrò comprare!!!una ricetta molto invitante!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era buonissimo!!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  9. che invidia,anch'io la vorrei tanto....adoro anche il pollo,che sara' venuto buonissimo...complimenti per le splendide foto,bucano lo schermo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  10. Faccio il filo da qualche annetto alla pietra refrattaria, sto aspettando di prendere il forno nuovo per ordinarla, che bel risultato hai ottenuto e complimenti al fotografo ho dato una sbirciata e mi piacciono! A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!!
      Questa volta ha fatto il fotografo e lo chef!!!!
      Io la volevo solo per il pane....nom pensavo fosse così versatile!!!!

      A presto
      monica

      Elimina
  11. Pazienza per il look, ma il pranzo sembra davvero delizioso! Aspetto ricette con questo nuovo amico in cucina :D Buon lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Polpy!!! Però era tanto bella prima di cuocerci il pollo...bella candida...io la volevo utilizzare solo per il pane ma non avevo fatto i conti col fotografo....

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  12. *_* che spettacolo, bravo questo fotografo e non solo con la fotocamera ;)
    Cla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Claudia!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  13. Sono tentata anch'io dalla pietra refrattaria, per adesso ho quella di sale ma pesa un magigno e va solo sul fuoco e visto la cottura delle cosce cosi croccanti e gustose è proprio ora di acquistarla!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Imma!
      Io ho quella ollare che uso sul fuoco e anche quella pesa una cifra!!!!
      La pietra refrattaria invece è uno spettacolo, è leggera e riesci ad utilizzarla come una teglia....

      Un bacione
      monica

      Elimina
  14. Che foto stupende, fanno "parlare" quelle cosce di pollo!
    Mi piace tantissimo la vostra ricetta ed ho gia' qualche idea di come potrei utilizzare una pietra refrattaria, mi sa che il prossimo acquisto...

    marzo si conferma pazzerello: stamattina nevicava di brutto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille....
      Ci sono mille ricette da poter fare....

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  15. Ciao , grazie della visita , che ricambio con molto piacere e con una fame !!
    deve essere favoloso il pollo cotto con quella pietra refrattaria , ci devo pensare anche io a comprarla , mi tenta!
    Buona serata a presto
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna!!
      Mi ha sorpresa per quanto è venuto bene...io l'ho presa per il pane ed invece è spettacolare anche per altro!!!!!!

      A presto
      monica

      Elimina
  16. ciao grazie della visita al mio blog, che interessante post e che bella ricetta!!ciao a presto, felice giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nanussa!
      Grazie a te...

      A presto
      monica

      Elimina
  17. Hai capito Luca???!!! Bravissimo... La pietra non ce l'ho, ma visto che sto facendo la pasta madre non vedo l'ora di leggere la ricetta dle pane e i vostri commenti in proposito!! Bravissimi, come sempre! Un bascio grande grande... i piccolini stanno meglio? Ribascio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazza! Non ho resistito ad utilizzare subito come sfondo un pezzo di una vecchia porta abbandonata nell'orto da mia mamma che ho preso sabato (me la sono tagliata e modificata per trasportarla).L'azzurro, le sfumature rosa e il vero aspetto antico la rendono adattissima al tipo di foto di cibo che amo fare...ho scoperto che se mi guardo in giro con attenzione trovo mille spunti e sfondi per le "nostre" fotografie che hanno il vantaggio di richiedere un piccolo set; basta un po' di fantasia (anche gli ingegneri ne hanno un pochino...)e un posto brutto nasconde spesso un angolino bello e adatto per una foto di food.
      P.S.
      A parte che la pastiera mi piace da morire e non me la fa mai nessuno pero'la foto della pastiera "matura" con i piccoli intorno mi piace tanto! Brava non mettere al centro le cose! Il taglio del soggetto sul lato rende la foto molto piu' interessante...
      I nostri piccoli invece stanno meglio ma sono ancora a casa per la decompressione pre asilo...
      Baci

      Luca

      Elimina
    2. Che brava...la pasta madre..sai che anche a me piace tanto e sono parecchio tentata....prima o poi ci proverò!!!!
      Per fortuna i nanetti stanno meglio anche se Alice due giorni fa aveva mal di gola....arrivasse un po' di primavera....
      invece oggi nevicava!!!!!

      un bacioneeeeeeee
      monica

      Elimina
  18. Ricambio con molto piacere la tua visita, complimenti per il tuo bellissimo blog, anche per me sarebbe un sogno avere il forno a legna, ci farò un pensiero per la pietra refrattaria.
    Ciao e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E già mi piacerebbe un sacco...i miei genitopri ce l'hanno...ma non abitano così vicino da permettermi di utilizzarlo!!!!!!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  19. Che belle cosce croccanti! Carne e senape è una buonissima abbinata. Brava, bravo anche il fotografo dicasa, ma non dirglelo troppo...eheheh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maggie!!!
      Noooo scherzi già si è montato la testa abbastanza!!!!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  20. Potrei avere una coscia?? troppo invitante!!

    RispondiElimina
  21. Eccomiiiiiiiiiii avevo adocchiato già il vostro post in bacheca e pensavo di ripassare nel pomeriggio,ed eccomi da te.
    Le vostre ricette hanno sempre qualcosa di particolare,queste cosce di pollo e quel contorno sono deliziose;ma sai...io ho la pietra ollare fatta di pietra lavica (della nostra signora Etna ovviamente che va sul fuoco e ti posso dire che le carni arrostite per esempio acquistano un sapore fantastico,peccato che pesa un macigno ed è un pò scomoda.
    Noi ancora non stiamo proprio al 100% c'è ancora troppo freddo,ma la voglia di primavera è forte così ieri,visto il sole che ci scaldava,abbiamo fatto una bella scampagnata i colori nei prati ci sono quasi tutti ed è un piacere vederli...poi vi faccio vedere qualcosa anche a voi.
    Ti abbraccio e tieni al caldo i tuoi meravigliosi angeli <3
    Ketty V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ketty!!!!
      Anche noi abbiamo anche la pietra ollare e hai ragione è un macigno da spostare...la tengo in alto sugli scaffali quando la devo prendere riesco sempre di farmela cadere sulla testa.........però è vero la cottura lì sopra è fantastica.....
      Anche noi non siamo ancora in forma...ma arriverà la primavera!!!??? la aspetto con ansia intanto oggi nevicava.....

      Un abbraccione grande
      monica

      Elimina
  22. Ciao Monica!!! Piacere di conoscerti e grazie di essere passata a trovarmi!:) Mi aggiungo ai tuoi followers!
    Che aspetto favoloso che ha questo pollo! Piacerebbe davvero anche a me la pietra refrattaria:)
    Complimenti per le foto!! Buona serata e un bacioen!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille...

      Un bacione anche a te
      monica

      Elimina
  23. Ciao Monica, anche io sono attirata dalla pietra refrattaria. Mi sembra che funzioni benissimo, l'hai trovata in negozio o l'hai comprata su internet? Se l'hai trovata in negozio, mi dici dove? Sono contenta che le cose vadano meglio e i bimbi si siano ripresi. E mi sembra che il fotografo oltre alla piastra ti abbia regalato anche un buonissimo contenuto! Bacioni a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla!!!
      Non l'abbiamo presa su internet per paura che arrivasse rotta...poi Luca l'ha trovata alla Fiumara da MediaWorld nel reparto dei forni e costava come su internet (circa 25€) senza le spese di spedizione :))
      E già hai visto...devo stare attenta che oltre a fotografare si mette anche a cucinare e poi mi licenzia!!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  24. Io avevo una piccola pietra refrattaria tonda, non molto spessa, che usavo per cuocere il pane; poi mettendoci la pizza è colata un pò di mozzarella fredda e si è spaccata!Ne vorrei comprarne un'altra perchè il pane viene bene.
    Anche il pollo ha un aspetto bellissimo, è valsa la pena, dai!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo stare attenta...io rompo le cose con na facilità incredibile...devo stare attenta....prevedo ripetuti acquisti futuri!!!!!!!!!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  25. Buonissime
    ti seguo. passa a trovarmi se ti va.

    http://muchoney.blogspot.it/

    RispondiElimina
  26. Quelle cosce di pollo fanno venire un'acquolina!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Emanuela....

      A presto
      monica

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...