giovedì 12 marzo 2015

CONFETTURA DI ZUCCA E AMARETTI


Ciao a tutti!

Amo il momento della colazione...al mattino quando ho spedito tutti fuori casa, chi al lavoro, chi a scuola, chi all’asilo, e il piccolo ancora dorme, mi preparo una fumante tazza di tè, spalmo i miei crostini integrali con una delle mie confetture, e inizio la mia giornata. Stamattina è stata la volta di una confettura molto particolare ma che è diventata di diritto una delle mie preferite.

Vi ho raccontato tante volte della festa della zucca (qui), che si svolge qui a Murta, e tante volte vi ho definito il nostro paese come il paese delle zucche.



Ora scorrendo le ricette del nostro blog, vedrete che sono moltissime le ricette che vedono tra i loro ingredienti proprio questo meraviglioso prodotto. Ma, scorrendo lo stesso elenco, mi sono resa conto che manca una delle ricette principe della festa...e cioè la confettura di zucca...in paese nelle settimane precedenti la festa se ne preparano delle quantità incredibili che poi vengono utilizzate in un secondo tempo per preparare tutti i dolci che trovate durante la festa.

E quindi eccomi qui a presentarvi la mia confettura di zucca e amaretti, la ricetta non è quella utilizzata in paese ma, come al solito, ho fatto di testa mia...lo so direte voi, sono stata un po’ banale...ma nel momento in cui pensavo con cosa aromatizzare la mia confettura, nella dispensa mi faceva l’occhiolino un pacco di amaretti secchi, scampati non si sa come alle incursioni del fotografo, e quindi la scelta è stata ovvia.



Il risultato è una vera sorpresa, noi qui di zucche ne abbiamo davvero in gran quantità, l’orto ogni anno è molto generoso, ma fino ad ora non le avevo ancora trasformate in confettura...bhe’ dal prossimo raccolto avrò un’altra favolosa ricetta con cui cucinarle.


CONFETTURA DI ZUCCA E AMARETTI

 
INGREDIENTI
  • 1000 g zucca (ho utilizzato delle trombette gialle e delle mantovane, tutte ben mature)
  • 500 g zucchero
  • 70 g amaretti secchi
  • 2 mele
  • succo e buccia di 1 limone

PROCEDIMENTO:

Pulite la zucca, sbucciatela, eliminate i semi e tagliatela a tocchetti abbastanza piccoli. Fate lo stesso con le mele. Raccogliete il tutto in una capiente ciotola con lo zucchero, il succo e la scorza del limone. Mescolate bene in modo da amalgamare tutti gli ingredienti, coprite la ciotola con la pellicola e lasciate macerare per almeno 12 ore fino ad un massimo di 24 ore (io metto tutto in frigo).

Trascorso il tempo di riposo, mescolate bene il contenuto della ciotola, quindi trasferitelo in una pentola capiente e dal fondo spesso (dovrebbe essere una pentola ampia e bassa in modo che aumenti la superficie della confettura esposta all’aria così da aumentare l’evaporazione e quindi farla rassodare più in fretta). Mettete sul fuoco e portate ad ebollizione e fate cuocere fino a che avrà raggiunto la giusta consistenza. Raggiunta la giusta consistenza, sbriciolate gli amaretti ed aggiungeteli alla confettura mescolando bene. 


Vale la solita prova piattino, lo so poco scientifica ma senz’altro valida. Cioè tenete un piattino in freezer quindi quando la confettura vi sembra pronta, lasciatene cadere una goccia sul piattino. Il freddo del piattino raffredderà in fretta la confettura: inclinandolo vedrete se la confettura è abbastanza consistente quindi pronta, se invece scivola via veloce è ancora troppo liquida, quindi va cotta ancora. Comunque per questo quantitativo ci vorranno circa 35-40 minuti.

Nel frattempo avrete sterilizzato i barattoli (portate ad ebollizione una pentola d'acqua, immergete quindi i vasetti di vetro aperti e lasciate sterilizzare per una decina di minuti. Estraete i vasetti e lasciateli asciugare capovolti su un panno pulito). Quando la vostra confettura ha raggiunto la consistenza desiderata, versatela ancora bollente nei vasetti con l'aiuto di un mestolo, lasciando un paio di centimetri dal bordo del vasetto. Chiudete con il tappo e capovolgete i vasetti fino al raffreddamento, per creare il sottovuoto ed evitare la formazione di muffe.

A questo punto, avrete due strade: potete riporre i vostri barattoli, dopo averli etichettati, in dispensa in un luogo buio ed asciutto fino al loro utilizzo, oppure per una sicurezza ulteriore (io lo faccio spesso visto che le mie confetture diventa spesso regali!), una volta freddi rimettete i vasetti pieni in una pentola avvolti ognuno da un canovaccio, riempitela di acqua fredda, portate ad ebollizione, quindi abbassare la fiamma e lasciate i vasetti sobbollire per circa 40 minuti. Lasciar raffreddare i vasetti nella pentola e solo quando tutto sarà freddo, estrarre i vasetti e riporli in un luogo fresco e buio, dopo averli etichettati. 

Buon appetito! 



Vi auguro, anche se un po' in anticipo, un felice fine settimana...



18 commenti:

  1. Che bontà deve essere! Avrei già in mente di spalmarla sul pan brioche...mi è venuta fame :-)

    RispondiElimina
  2. Buonissima.. chissà che profumo, io adoro la zucca, l'abbinamento con gli amaretti sarà come dici tu banale, ma è come sempre perfetto!
    un abbraccio a tutti e due :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Mooo come stai????Molto particolare questa confettura dal colore meraviglioso.. Mi ha sempre attirato questo abbinamento.. infatti è stato semore un mio pallino provare i classici tortelli.. ma non so com'è.. ancora non mi son lanciata! Chissà che delizia questa confettura..smack

    RispondiElimina
  4. Buonissima, questa te la copierò assolutamente :)
    Un bacio :)

    RispondiElimina
  5. non è per niente banale, anzi mi ispira moltissimo! devo provarla!

    RispondiElimina
  6. golosa,da provare,invece le fette sono una tua ricetta ,mi piacerebbe leggerla mi ispirano tanto,buon fine settiamana a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola!
      Sì anche i crostini sono una mia ricetta...la trovi qui http://www.fotocibiamo.com/2015/01/crostini-integralicon-esubero-di-pasta.html...

      Un abbraccio e buon fine settimana
      monica

      Elimina
  7. Buonissima la confettura di zucca con gli amaretti. Quest'anno a dire il vero non ne ho fatta. Il prossimo anno la proverò come l'hai fatta tu.
    Baci.

    RispondiElimina
  8. Ha una consistenza perfetta e un colore meraviglioso, immagino che anche il sapore sia speciale :)
    Chissà quante colazioni golose con questa strepitosa confettura, sempre bravissima Monica!!!
    Un grande abbraccio a tutti...

    RispondiElimina
  9. E come al solito mi incanto a guardare le foto... però mi segno anche la ricetta, sia chiaro eh!!! ;-)

    RispondiElimina
  10. ...sai che non ho mai assaggiato una confettura di zucca?!
    Deve avere un sapore molto intrigante, insieme all'amaretto che anche adoro...me la segno per il prossimo anno, quando la zucca andrà ancora a ruba... ;)

    RispondiElimina
  11. L'ha fatta spesso anch'io la confettura di zucca ma mai avrei pensato di aggiungere la nota degli amaretti..splendida idea, da mettere in atto prima che le zucche siano solo un lontano ricordo...
    Buon we cara e a presto <3

    RispondiElimina
  12. Che adoro la zucca penso di avertelo già scritto più volte ma davanti a questa marmellata non posso fare a meno di ripetertelo, una deliziaaaa! Buona domenica!

    RispondiElimina
  13. Mi piace moltissimo,zucca amaretti è un abbinamento vincente..:-))
    Bravissima cara,un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Monica, tesoro, io invece arrivo in tempo per augurarvi buona settimana!! Splendida questa confettura, mi piace la zucca con l'amaretto! Un bascione a te, ai piccolini e al fotografo!!

    RispondiElimina
  15. dove vanno le mele?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo!
      Hai ragione, non ho indicato le mele.
      Vanno sbucciate e tagliate a tocchetti come la zucca e messi a macerare...ho corretto la ricetta.
      Grazie!

      Un abbraccio e scusa il ritardo della risposta
      Monica

      P.S.
      Per favore firma il tuo commento la prossima volta! :)
      Grazie!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...