lunedì 23 settembre 2013

FAGIOLI BORLOTTI AL NATURALE IN VASETTO...l’estate è tempo di conserve!

Ciao a tutti!

L’estate è tempo di conserve, è un periodo ricco di ogni ben di Dio...frutta e verdura hanno una grande varietà di colori e sapori e ci si può davvero sbizzarrire.




In realtà in questa appena passata, il bottino degli orti (quello dello zio o quello dei miei genitori) per quanto riguarda sia la frutta che la verdura è stato un po’ parco rispetto agli anni scorsi, sia il tempo non troppo stabile che la troppa pioggia di inizio estate forse non hanno permesso di avere raccolti abbondanti...almeno qui da noi.



Così per quest’anno ho rinunciato a preparare la solita varietà di confetture, mi sono dovuta limitare a due o forse tre...ho preferito portare in tavola fresco ciò che raccoglievamo...

Poi facendo uno dei miei giretti nel web passando da Monia ho visto i suoi fagioli al naturale conservati in vasetto e sinceramente non ho potuto resistere...per fortuna l’orto dello zio non mi ha abbandonato e così ho potuto provare...




Normalmente conservo i fagioli in freezer: li sgrano, li raccolgo in sacchetti e li ripongo in freezer in modo da averli “freschi” durante l’inverno. Ma quest’anno ho cambiato conservazione e ne sono soddisfatta...


FAGIOLI BORLOTTI AL NATURALE





INGREDIENTI (per 5 vasi da 500 g)

  • 1350 g fagioli borlotti
  • acqua q.b.
  • sale grosso q.b.


PROCEDIMENTO:

Sgranare i fagioli, sciacquarli e scolarli.

Mettere i fagioli in un capace pentolone, ricoprire con acqua e salare con sale grosso: l’acqua deve essere circa il doppio dei fagioli.

Portare a bollore, poi abbassare la fiamma e far sobbollire fino a cottura dei fagioli: devono risultare teneri, ma non troppo (per me circa 40 minuti).

Spegnere, scolare i fagioli e tenere da parte l’acqua di cottura.

Riempire i vasetti (precedentemente sterilizzati e ben asciutti) con i fagioli, fino a un dito dall’orlo: riempire i vasetti con l’acqua di cottura (si può filtrare, ma non è necessario) e chiudere ermeticamente stringendo bene il coperchio.

Porre i vasetti dentro una grande pentola fasciati ognuno in un tovagliolo e coprire completamente con acqua: portare a bollore e far bollire per 20 minuti.

Far raffreddare i vasetti dentro l’acqua: una volta freddi, toglierli dalla pentola, asciugarli bene e riporli in dispensa, in luogo buio e asciutto.

Si conservano per circa sei mesi.

Al momento dell’uso, scolarli dal liquido di mantenimento, sciacquarli velocemente e servire a piacimento.


Buon appetito!

35 commenti:

  1. A noi succede sempre di comprare tantissimi fagioli e poi sbucciarli,metterli nel sacchetto da freezer e tirarli fuori d'inverno per farci la meravigliosa pasta e fagioli! Però non avevo mai pensato di farci il vasetto e confezionarli,grande idea!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la stessa cosa che ho sempre fatto io con i fagioli dell'orto prima di scoprire questa ricetta....mi è piaciuta un sacco!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  2. Ma Monichella.. che meraviglia!! dai che domani ti abbraccccccccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto...sono un po' di giorni che mi sono data alla conservazione folle!!! Metto tutto in barattolo!!! Certo che sì non vedo l'ora...

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  3. Ecco, non ci avevo mai pensato! io li congelo, sia crudi che cotti, con il loro liquido di cottura, ma di conservarli così non ci avevo mai pensato!
    Se ti va la prossima volta che li lessi prova a metterci anche una costola di sedano e uno spicchio di aglio vestito, come fa mia mamma (e quindi io!)....sentirai che profumo!
    Un abbraccio grande!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li proverò senz'altro...anch'io li avevo sempre conservatio solo in freezer in questo modo recupero posto nel freezer...che sempre poco nonostante ne abia due °o°!!!!!

      Un abbraccio strettissimo
      monica

      Elimina
  4. Lo sai che nn ci avevo mai pensato. ..geniale :-D! Almeno guadagno posto nel congelatore!!
    Buona giornata, Elisa! !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente la stessa cosa che dico io...ho due freezer e riesco sempre a stiparli all'inverosimile.....

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  5. Ciao Monica, ottimo sistema per conservare i fagioli, chissà quante squisitezza preparerai con questi buonissimi fagioli!!! Bravissima!!!
    Bacioni a tutta la famiglia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...se riesco a salvarne qualcuno dalle grinfie del fotografo!!!
      Un barattolo è già andato e non è neppure ancora iniziato l'inverno....

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  6. Bè.. sarà sicuramente un'idea per chiama preparare conserve.. Bravissima.. .-) smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono giorni che non faccio altro...conserve...conserve...conserve...mi è presa la fissa!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  7. Anche noi li conserviamo sempre sgranati e congelati in freezer, ma questa preparazione sembra davvero un'alternativa molto valida.
    Mi incuriosisce... la conservo per quando avremo fagioli freschi... anche da noi quest'anno l'orto ha fornito solo un misero bottino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E quello che ho sempre fatto anch'io...ma così quando servono sono già cotti ed in più c'è più spazio nel freezer....e non è cosa da poco specialmente se hai un orto!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  8. Monica io proprio ieri li ho comprati sgranati e messi in freezer per l'inverno! Ma il mio freezer deve essere pronto a riempirsi di ciò che mi porta il cap dalle sue battute di pesca sportiva e ora in particolare è tempo di polpi ^_^... e quindi se mi garantisci la bontà proverò qualche vasetto come i tuoi .... :P
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ti assicuro che ne sono entusiasta...ho fatto l'errore di mettere un pelino troppo sale ma quello è un problema facilmente risolvibile...e poi anch'io sono felicissima di liberarmi un po' di posto in freezer...e poi sarò felicissima quando dovrò utilizzarli di trovarli già cotti ;-P!!!!!!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  9. Anche noi conserviamo i fagioli freschi nel freezer, ma averli già pronti e fatti in casa è una grande comodità!!!
    Un abbraccio
    Candida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...per non parlare del posto in freezer!!!

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  10. Ottima idea per conservarli,bravissima cara e che foto.. :-))
    Baciiii

    RispondiElimina
  11. passa dal mio blog, c'è un regalo per te. Complimenti per questi fagioli, un ottima idea. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille....sei molto gentile...

      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  12. Monica sei fantastica come sempre... pure la conserva di fascioli... bravissima, dovrei prendere esempio! Le bamboline stanno meglio? Un bascione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va cosa dici...tu esempio...naaaaaa....
      Le bimbe!!!???
      Loro care ora stanno bene...me l'hanno passata a me....

      Un super bacione stella
      monica

      Elimina
  13. Ciao Monica, anch'io sono solita conservare in freezer, all'interno di sacchetti, i fagioli freschi che utilizzerò durante l'Inverno..non ho mai preparato la conserva di fagioli, trovo che sia una splendida idea!!! Bravissima, mi viene veramente voglia di provarla, trovo che sia un'idea pratica e bellissima:)
    Grazie mille per averla condivisa!!!:)
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  14. Da provare sicuramente!! Ciao Eleonora

    RispondiElimina
  15. Ciao Monica, che grande sorpresa trovarmi citata qui insieme alla ricetta dei miei mitici fagioli!!! Grazie mille, sono felice che ti siano piaciuto: vedrai come sarai felice, quest'inverno, quando aprirai uno dei tuoi vasetti e ti ricorderai di questa fantastica estate!! Ciao e a presto, Monia.

    RispondiElimina
  16. mi piace molto questa tua ricetta! bravissima!!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
  17. Ciao Monica, anche le conserve fai. Ma dove trovi il tempo con una casa da mandare avanti e una famiglia non proprio formato tascabile? Sei proprio brava! Questa è la mia mail: carlaemilia@arbanelladibasilico.it
    Se mi scrivi, ti scrivo di un'idea che mi è venuta. Baci a tutti, a te un abbraccio super

    RispondiElimina
  18. Ti ringrazio per la condivisione di questa ricetta che voglio provare al piú presto, Monica. Ho delle domande a questo proposito. Ritieni che, per creare il sottovuoto,sia possibile utilizzare il forno? Ovvero: riempire i barattoli con i legumi e l’acqua di bollitura, chiuderli e metterli in forno ad una temperatura di 120/150 per una mezz’ora o anche un’ora e lasciarli a raffreddare nel forno fino al giorno dopo? Così facendo, si riuscirebbe a creare il sottovuoto in forno? Avendo una temperatura superiore ai 100 gradi (il forno casalingo riesce a raggiungere anche i 200 gradi), ridurremmo il rischio del botulino? I barattoli secondo te “reggono” questa temperatura? Il forno contenerebbe piú barattoli contemporaneamente e semplificherebbe il lavoro, a mio avviso. Ringrazio anticipatamente per l’attenzione. Vincenza Frioli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vincenza! In casa l'unico modo che ti permette un processo il più vicino possibile alla sterilizzazione (in casa si dovrebbe parlare di sanificazione) del prodotto finito è la bollitura nei grandi pentoloni che in qualche modo va a ricreare sì la temperatura necessaria ma anche la pressione che si ottengono in autoclave (la macchina con cui nelle industrie vengono sterilizzate le conserve in genere). Infatti anche le cotture in vasocottura che vengono fatte ad esempio nel microonde (dove nel vasetto si crea effettivamente il sottovuoto) non sono però sicure tanto da essere conservate per mesi ma solo per poche settimane. Temo che in casa alla fine il metodo più sicuro sia quello del vecchio pentolone delle nostre nonne. Ti ringrazio della domanda è molto importante per noi poter avere uno scambio con chi ci legge. Spero di esserti stata utile.

      Un abbraccio e a presto
      Monica

      Elimina
  19. Grazie per i chiarimenti, Monica. Solitamente preparo due chili per volta di legumi e li congelo porzionati. Trovo interessante l'alternativa della concervazione in barattolo e voglio provare.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...