mercoledì 23 gennaio 2013

CHICCHE DI RICOTTA COL PESTO......e change your perspective!

Buongiorno!!! Come state? 
Noi tutto ok....le bimbe vanno regolarmente all’asilo sempre con molto entusiasmo e noi continuiamo il nostro tran tran di tutti i giorni col piccolo di casa sempre più monello e la nostra cagnolina che si sta trasformando in una santa avendolo tutto il giorno intorno.... Amo i miei figli e ormai credo di avervelo detto migliaia di volte.....sono rapita del loro modo di vedere le cose, dal modo in cui si stupiscono per le cose più semplici: la luna che spunta in cielo ancor prima che venga notte, la neve che cade lieve dal cielo, gli alberi che perdono le foglie d’inverno e si preoccupano che possano avere freddo, un uccellino che riesce a poggiarsi su di un filo tanto è leggero....tutte cose che ormai per noi grandi sono normali e che non notiamo neppure più..... Vorrei poter conservare un po’ di quell’entusiasmo tutto per me.....poterlo vivere con loro ed insegnare anche a loro a mantenerlo crescendo.... Vorrei non preoccuparmi di quello che sarà il futuro, essere pervasa da un’ondata di ottimismo che mi faccia dire che tutto andrà bene per me, per la mia famiglia , per i miei figli.... Vorrei vivere con più leggerezza la vita, cambiando quella che è la mia prospettiva iniziando insomma ad apprezzare (come si suol dire) il bicchiere mezzo pieno!!!! 
Vorrei non perdere un attimo della mia giornata a causa della mia proverbiale pigrizia....ma sentirmi sempre super attiva e propositiva in tutto quello che faccio.....
Sembra facile detto così.....ma dovrò impegnarmi un sacco!!!!!

Buon compli-blog carissima amica mia!!!

Va be’ basta con tutti questi “Vorrei”....passiamo alla ricetta di oggi! E’ una ricetta molto semplice che i miei cuccioli amano molto e che preparo spesso.....

CHICCHE DI RICOTTA COL PESTO


INGREDIENTI:
  • 250 gr ricotta vaccina
  • 100 gr parmigiano reggiano grattugiato
  • 200 gr farina
  • 1 uovo medio
  • noce moscata
  • sale

pesto genovese (qui


PREPARAZIONE:

Sulla spianatoia formare la fontana con la farina e il parmigiano reggiano, aggiungere una generosa (a seconda dei gusti) macinata di noce moscata e un pizzico di sale. Al centro della fontana aggiungere la ricotta e l’uovo. Impastare tutti gli ingredienti per bene fino ad ottenere un impasto compatto, ben amalgamato e soffice.



Formare dei bigoli della grandezza di un mignolo e aiutandosi con molta farina (rimane un impasto un po’ appiccicoso) tagliare dei tocchetti della dimensione di ½ cm. Sgranare bene gli gnocchetti e cuocerli in abbondante acqua bollente salata, scolandoli appena vengono a galla.
Condire col pesto e servire caldi.





Buon appetito!

38 commenti:

  1. Ciao cara!!! Come ti capisco...anche io ho due bimbi ed anche se a volte mi fanno perdere la pazienza spesso mi illuminano con i loro piccoli gesti...pensi che siano piccoli e poi ti accorgi di quante cose capiscono e ricordano...la loro prospettiva spesso è la nostra "salvezza", ci fa scoprire cose nuove anche nel tram tram quotidiano...almeno per me è così. Intanto mi copio le tue chicche di ricotta...sono sicura le adoreranno!!! Bravissima e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' esattamente quello che succede a me....mi stupisco sempre del loro stupore per le cose semplici....bisogna imparare da loro.....

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  2. Bellissima la ricetta, bellissime le foto e il piatto e il pestello e...e...e... mi piace tutto tantissimo.mille baci.eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie....sei molto gentile...

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  3. Aaaaaahhhh!! Come ti capiscooo!!
    Ottimi propositi!
    E ottimi gnocchetti! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà quanto riuscirò a mantenerli!!!!!

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  4. Cara Monica, è bellissimo il tuo post...ed è tutto così vero.
    Troppe volte siamo di corsa e non ci soffermiamo a osservare i nostri figli, ad ascoltarli, a scrivere le cose che dicono per non dimenticarle..sono meravigliosi e dovremmo recuperare da loro la spontaneità, semplicità e problem solving che noi spesso perdiamo...non sono fantastici quando ti dicono 'ma mamma, che problema c'è facciamo così..' proponendoti una soluzione improbabile ma geniale al tempo stesso?..
    Si, fai di tutto per vedere sempre il bicchiere mezzo pieno, mantieni l'ottimismo e goditi la vita!!!
    Ti abbraccio e rubo la tua ricetta perché queste chicche mi piacciono da morire!!
    Baci, Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Roby sei sempre una meraviglia!!!!

      Un abbraccio grande
      Monica

      Elimina
  5. Ciao Monica :) Mamma che buoni questi gnocchi al pesto, complimenti! :D Ti auguro di realizzare e mettere in pratica tutti i "vorrei..." , sono sicura che ce la farai alla grande! ;) Un abbraccio, buona giornata :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Vale!!!!

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  6. Che buoni!!! Bellissima foto, siete grandi!

    RispondiElimina
  7. E' vero, i bimbi ci aprono di nuovo gli occhi sulle piccole cose della vita e ci insegnano a sorprenderci ancora. Un grande saggezza in vite così giovani!
    Bellissimi i tuoi propositi e, quanto alla tua pigrizia ti dico....e meno male che sei pigra, guarda quante cose fai, e se fossi attiva che faresti?? Avresti già conquistato il mondo! :)
    Un abbraccio grande grande pigrona ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahimè! la mia pigrizia è enorme per le cose che mi piacciono poco...
      Continuo a rimandare.....sono incorreggibile!!!!

      Un bacione grande stellina
      Monica

      Elimina
  8. Stavo giusto pensandolo stamattina: gli adulti ormai hanno accesso a talmente tante informazioni che queste sono la loro rovina. La differenza principale con i bimbi é che i bimbi non sanno. E per questo vedono ancora le cose con stupore ed ammirazione. Noi sappiamo, fin troppo. E così nascono le preoccupazioni. Se uno ha male alla spalla... bhé sappiamo che potrebbe essere un sintomo di un infarto, che potrebbe essere questo, quello... e ci facciamo mille paranoie rovinandoci la giornata. Al posto di fare come i bimbi e guardarlo semplicemente come un mal di spalla.
    Anche il mio desiderio era di tornare un po' più bambina. È molto dura, però ho imparato a fare come loro: chiedere se si vuole ottenere qualcosa. Sembra banale, ma funziona!
    Ti mando un bacione e mi segno questa ricetta. Che le cicche a me piacciono un sacco.
    PS: scusa il commento ma oggi sono di umore un po' giù...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che scusa scherzi....
      Se hai bisogno di far due chiacchiere sai dove trovarmi....
      Non mi far preoccupare mi raccomando!!!

      Un abbraccio grande
      Monica

      Elimina
  9. Eccomi ci tenevo a salutarvi,sono completamente fuori dal web non riesco ad accendere nemmeno il pc causa ancora febbrone che non mi lascia,volevo ringraziarvi per il pensiero avuto.<3
    Saporita questa ricetta,belli come sempre i colori adattati magistralmente e che dire dei figli....."so piezze e cori"!
    Un caro saluto ed un abbraccio a presto Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao stellina!!!
      Cosa mi combini....
      Riprenditi in fretta....ti aspettiamo!!!

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  10. Ciao Monica! Hai ragione il mondo dei bimbi è unico, magico e incantevole...ormai le mie bimbe sono ragazze (quest'anno compiono 13 e 15 anni) e tante volte ripenso a quando erano piccole, perchè sento di non essermele godute abbastanza per via di alcuni problemi che mi occupavano la mente... Forse sarà per questo che adesso ho imparato a godermi la vita, a vedere il bicchiere mezzo pieno, ma soprattutto a godermi le mie ragazze! Ti assicuro che anche da adolescenti ti insegnano tanto sul bello della vita! Ovviamente anche a me ogni tanto prende la pigrizia...;-)
    Bacio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia!!! Penso spesso a quando avranno l'età delle tue anche i miei piccini e ti assicuro che a volte vedo quegli anni con un po' di apprensione!!!!!!!
      Abbiamo sempre da imparare dai nostri cuccioli.....

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
    2. Ho fatto le chicche stasera!!! Troppo buone e velocissime da fare!! Le mie ragazze continuavano a farmi i complimenti!! Grazie Monica!

      Elimina
    3. Infatti sono velocissime e facili!!!!!
      Sono davvero contenta che ti siano piaciute!!!!!!

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  11. se ci tieni davvero ce la farai! sarà una frase filosofica ma per me ha funzionato ;)

    e riguardo alla ricetta... fantastica!!! per me il pesto vero si vede dal colore bello vivo e questo sembra proprio autentico! slurp ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille....da bravi genovesi non ce la caviamo male con la preparazione del pesto...naturalmente quando la frenesia del momento lo permette anche col mortaio!!!!!

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  12. Sei veramente tenerissima. E dentro di te non si è mai, mai persa 'la bimba che eri'. Fai guardare lei dai tuoi occhi, sempre.. ti indicherà le meraviglie che illumineranno i tuoi istanti. Che tutti i tuoi propositi possano trasformarsi presto in una gioiosa realtà tesoro! :) TVTTB!
    Queste chicche sono... una chicca! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima...mi hai fatto emozionare...

      Un abbraccio grande grande
      MOnica

      Elimina
  13. Condivido in pieno ciò che hai detto,i miei figli hanno 12 e 8 anni e spesso amiamo guardare i filmini di quando erano piccoli...sapessi quante cose avevo scordato e che nostalgia.......ricetta facile e gustosissima :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna!!!
      Crescono ad una velocità disarmante....

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  14. ciao monica. a parte che questa ricetta è una delizia... mi piace il tuo modo di vedere le cose: riuscire ad apprezzare le cose semplici, ad imitazione dei nostri figli che sono dentro di noi come viscere. per quanto riguarda i vorrei... certo, si può sempre migliorare, ma godendo del momento, non vivendo proiettati verso il futuro. Maggie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorno per giorno....

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  15. Che belle parole cara e la ricetta e veramente gustosa.baci

    RispondiElimina
  16. Monica e che ce lo diciamo a fare? Siamo due (vabbè, quattro) contro sei, nel senso che l'ago della bilancia è sempre in bilico fra le soddisfazioni che ci danno e le preoccupazioni per il loro futuro.... Ma quante cose ci insegnano ogni giorno i nostri bambini?? Spesso fare le cose che fanno loro è liberatorio! Fantastiche le chicche, le devo provare! Un bascio tesoro bello a te e ai chicchi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto hai ragione...è verissimo!!!!

      Un bacione stellina
      Monica

      Elimina
  17. ciao Carissima!spero che tu possa realizzare tutto quello che ti sei prospettata! non perdere mai la grinta! è davvero prezioso l'entusiasmo per le piccole cose ti permette di apprezzare al meglio la vita e ti aiuta nei momenti in cui, come dici tu, si ha l'impressione che il bicchiere sia sempre mezzo vuoto!
    un caro abbraccio
    sabrina
    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  18. Che bel post, che bei propositi, che bella famiglia e che bella ricetta !! Adoro la vs famiglia e quasi mi fate venire la voglia di allargarla..!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai su...coraggio!!! Lanciati....
      Non ti nascondo che non sempre le cose filano via lisce...ci sono giorni in cui strozzeresti più di una testolina.....però i nostri cuccioli sono la nostra vita...

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...