martedì 27 novembre 2012

INVOLTINI DI LATTUGA IN BRODO…DELLA NONNA e premio semplicity

Questo è un piatto della tradizione della mia famiglia…li preparava mia nonna paterna presentandoli in brodo come contorno alla carne bollita. Sono un piatto povero, fatto con quello che si aveva in casa ma molto gustoso. Naturalmente mia nonna per tradizione li serviva come contorno, ma possono tranquillamente essere un secondo. Sono felice del risultato infatti quando ho assaggiato quello che avevo cucinato, ho ritrovato il gusto che ricordavo del piatto di mia nonna. Potrei dire che è la prima volta che ripeto una ricetta di quando ero bambina e ne riconosco il gusto!!!

INVOLTINI DI LATTUGA IN BRODO…DELLA NONNA


INGREDIENTI:
·      1 lattuga
·      250 gr pane
·      1 uovo
·      100 ml latte
·      100 gr parmigiano reggiano
·      olio extravergine d’oliva
·      1 cucchiaio maggiorana
·      noce moscata
·      sale


PREPARAZIONE:

Sbollentare per pochissimo tempo, devono diventare morbide, le foglie esterne della lattuga. Scolarle e metterle ad asciugare su di un canovaccio facendo attenzione a mantenere la foglia intera.
Tagliare a listarelle il cuore della lattuga e farlo appassire in padella con olio e poco aglio (ne ho messo davvero poco in modo da non coprire il gusto delicato della lattuga ma esaltarlo).
In una ciotola capiente mettere il cuore della lattuga passato in padella, il pane precedentemente ammollato nel latte e strizzato, l’uovo, il parmigiano,  la maggiorana e la noce moscata. Amalgamare tutti gli ingredienti molto bene in modo da ottenere un composto omogeneo. A questo punto prelevare delle polpettine di composto, fasciarle nelle foglie di lattuga e fermarle con uno stuzzicadenti fino alla fine degli ingredienti.
Cuocere i fagottini di lattuga nel brodo di carne per una decina di minuti. Quindi servire caldi come accompagnamento alla carne bollita.

Buon appetito!

Con questa ricetta partecipo al contest “La nonna made in Italy” del blog “A pancia piena siragiona meglio”:




Vi racconto ancora una cosina. Qualche giorno fa tra i commenti della torta castagnaccio, ho trovato il messaggio di Patty de “Il castello di Patty” per il premio Semplicity. Siamo davvero felici e commossi che Patty abbia pensato a noi. Patty è una persona dolcissima, speciale, una super mamma sempre disponibile con tutti. Sono davvero felice di averti conosciuta e lusingata per questo premio. E poi non vi dico le risate ogni volta che passo nel suo reame incantato…


Grazie ancora!!!

Veniamo alle regole del premio.

1.   Rispondere alla domanda: cos’è la semplicità. La semplicità per me è la nostra vita, fatta di lunghe notti insonni a cullare uno dei nostri bimbi, lo stare insieme a cucinare per tutta la famiglia alla sera dopo una lunga giornata di lavoro, il silenzio della sera quando tutti i nostri cuccioli sono finalmente a letto e noi possiamo dedicare qualche minuto a noi, l’emozione di veder crescer i nostri figli, l’amore che vediamo nei loro occhi…


2.   Dedicare un’immagine a chi ti ha donato il premio:


Una rosa del giardino….semplice ma meravigliosa!


3.  Donare il premio ad altri 12 blogger: vorrei donare il premio a tutti coloro che ci seguono….adoro leggere i vostri messaggi, mi scaldano il cuore… Grazie mille a tutti voi!!!


Grazie ancora PattyPatty!
Un bacione

26 commenti:

  1. Che magnifico verde perla!!!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  2. perfetta la inserisco subito, grazie per aver partecipato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te dell'opportunità!
      A presto
      Monica

      Elimina
  3. Grazie a voi ragazzi, siete semplici e magnifici allo stesso tempo! E questi pacchetti, di cui non avevo mai sentito parlare, finiranno sulla mia tavola la prossima volta che faccio il brodo, ci potete scommettere! :)
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fai arrossire!!!
      Ne sono felicissima!!!
      poi mi dici come ti son sembrati!!!

      un bacione grande
      Monica

      (fotocibiamo)

      Elimina
  4. Ottimo piatto! Le ricette di famiglia, della tradizione sono quelle più buone e sicuramente vanno fatte, non le dobbiamo dimenticare!
    Complimenti anche per il premio ricevuto, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione...amo le tradizioni e mi rammarico di non aver la possibilità di carpirne altre....purtroppo quando avevo i nonni ero giovane e non mi interessavano granchè queste cose!!!

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  5. Riuscire a ripetere un piatto del passato,ritrovandone il gusto,non sempre è facile,anche perchè le nonne facevano tutto ad occhio,creando quasi un'alchimia!Mi sembra invece,che tu ci sia riuscita,quindi il complimento è doppio,sia per la riuscita sia per il sapore!Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione...facevano tutto ad occhio,
      le volte che le si chiedevano le ricetta, rispondeva sempre un po' di questo poi questo...
      per lei era normale così!! E' quindi difficilissimo ripeterli anche se se ne conoscono gli ingredienti!!!

      Un Abbraccio
      Monica

      Elimina
  6. Che buoni questi involtini, interessante la cottura nel brodo, li voglio provare!!!!! Complimenti per il premio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi provarli, poi dimmi come sono venuti!!!
      Sono delicati ma gustosissimi...

      Un bacione
      Monica

      Elimina
  7. Non posso che farti i miei complimenti per questa ricetta. Se dipendesse da me (e lo dico contro me stessa perché ho partecipato con ben due ricette!!!) il premio sarebbe tuo! Deliziosi. E non ti nascondo che non vedo l'ora di provare la ricetta di nonna "tua"!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!!!
      Ne sono felicissima!!!
      Provali poi dimmi cosa ne pensi.

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  8. Grazie per la dedica e complimenti per il premio!!!
    Avete fatto un piatto ottimo e delle bellissime foto!!!
    Bravi!! ;-) Roberta

    RispondiElimina
  9. Le ricette di famiglia sono sempre speciali! Ne approfitterò anche io :D
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali poi fammi sapere---

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  10. Grazie per essere passata da me, contraccambio molto volentieri, anche perchè questi involtini cotti nel brodo mi danno l'idea di essere buonissimi, li devo provare, sono troppo curiosa...

    RispondiElimina
  11. Benvenuta!!
    Provali e poi fammi sapere cosa ne pensi!!!

    A presto
    Monica

    RispondiElimina
  12. Come sono belle le ricette dei ricordi e che soddisfazione quando si ritrovano i sapori della memoria!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sembra di fare un tuffo nel passato...
      qunado ero bambina!!!

      Un bacione
      Monica

      Elimina
  13. bellissimi gli involtini della nonna, profumo di casa, profumo di amore..... e chissà come saranno buoni, i piatti poveri della nostra cucina sono sempre i migliori! grazie per questo bel post!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace riproporre le ricette delle nonne...
      purtroppo raramente ne riconosco il sapore!!!
      Questa volta ci sono riuscita!!!

      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  14. Ciao Monica!!! Grazie della visita e benvenuta!!! vedo che anche a te piacciono le ricette della nonna!!!! questa è fantastica!!! Ho provato ad inserirmi tra i tuoi follower ma non so se me l'ha preso....mi sa che ci sono dei problemi stamani...un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacciono moltissimo...
      ho il rammarico di averne perse alcune!!!

      Un bacione
      Monica

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...